REVIEW PARTY: “UN TIRO DRITTO AL CUORE” DI KRISTEN CALLIHAN (GAME ON SERIES #4)

UN TIRO DRITTO AL CUORE REVIEW

TITOLO: UN TIRO DRITTO AL CUORE

AUTORE: KRISTEN CALLIHAN

SERIE: GAME ON 4

EDITORE: ALWAYS PUBLISHING

GENERE: SPORT ROMANCE

DATA DI USCITA: 30 LUGLIO 2020

trama

Unica regola… con un coinquilino mai! L’ultimo posto in cui Finn Mannus, quarterback superstar dei New Orleans Saints, vorrebbe trovarsi è davanti a una macchina fotografica, nudo. Soprattutto se la fotografa dall’aspetto alternativo non si lascia impressionare neanche un po’ dal suo fascino e dalla sua spavalderia. Ma Chess Copper è stata assunta dalla squadra per occuparsi degli scatti per un calendario di beneficenza, e il campione arrogante non ha altra scelta se non posare per lei. Finn e Chess non potrebbero essere più diversi: come quarterback di una squadra famosa a livello mondiale, lui è abituato a vivere sotto i riflettori, mentre Chess ha sempre preferito rimanere dall’altra parte dell’obbiettivo. Eppure, insieme a una innegabile attrazione reciproca, dal quel servizio fotografico nasce un legame di amicizia inaspettato, perché Finn e Chess hanno in comune molto più di quanto sembra. L’ unico ostacolo tra loro è un’attrazione bruciante da tenere a bada perché, anche se insieme sono opposti ma perfetti, entrambi cercano cose molto diverse nella vita… La situazione si complica però quando l’appartamento di Chess va a fuoco e Finn interviene prontamente per aiutarla e le offre di stare in casa sua. Da coppia di amici improbabili, Finn e Chess si ritrovano ad essere due coinquilini complici, e i confini tra l’amicizia e qualcosa di più profondo si fanno sempre più confusi. E se Finn avesse mentito a se stesso per tutto il tempo, e volesse che Chess diventi il suo tutto e non solo la sua coinquilina? Allora potrebbe rivelarsi difficile far capitolare la sua amica: Chess è una dura, abituata a ingannare il mondo per non esporre mai i suoi punti deboli. Certo, Finn è un campione del football anche perché è incredibilmente abile nell’aggirare le difese dei suoi avversari… Ce la farà anche questa volta a guidare la sua linea d’attacco dritto al cuore di Chess? Tutto è lecito nella convivenza e nel football… inizia la partita!

Recensione

Bentrovati Dreamers,

questa settimana ho letto per voi di un libro attesissimo! Sto parlando di UN TIRO DRITTO AL CUORE dell’ormai amatissima penna di Kristen Callihan, quarto volume della serie GAME ON, portata in Italia dalla Always Edizioni.
L’autrice spiega inoltre, in una premessa al romanzo, che i fatti che andremo a leggere avvengono contemporaneamente a quelli raccontati in Lo schema di gioco, quindi potremo vedere quegli avvenimenti attraverso gli occhi preoccupati di un compagno di squadra, cosa che a me personalmente piace sempre molto perché trovo affascinante osservare gli eventi , anche marginalmente, da un altro punto di vista.
Infatti, abbiamo conosciuto Finn e Chess in una scena del romanzo precedente e il battibecco che si sono scambiati è rimasto nella mente di ogni singolo lettore, lasciandogli la voglia di scoprire l’evoluzione della loro relazione. OVVIAMENTE la sottoscritta non ha fatto eccezione! Conoscete bene la mia particolare ossessione per i romanzi che iniziano con l’odio e le battute sagaci, e Finn è il Re di questo particolare tipo di dialogo, un Re che incontra la Regina delle controbattute! Un mix che già dalle prime pagine promette fuoco e fiamme!

CC: Mi arrendo. Perché prendi lezioni di danza classica?
GQ: Jake l’ha scoperta quando si è stirato un tendine e ha dovuto allungarlo. È ottima per aumentare la flessibilità, l’equilibrio… la resistenza.
GQ: È OTTIMA per aumentare la resistenza.
CC: Continui a ripeterlo come se dovessi rimanerne impressionata.
GQ: Oh, lo sarai. 

Nonostante queste favolose premesse, è doveroso dirvi che è un libro a cottura lenta, molto di più rispetto ai precedenti, ma non per questo noioso; il brio e i continui scambi ironici tra i due personaggi riescono a coinvolgere il lettore perché, a mio avviso, mostrano come l’amore possa nascere non solo dall’attrazione fisica (che tra i due è comunque potente), ma anche dalla connessione di due menti affini che trovano la strada del cuore passando per la simbiosi del cervello.
Per amarsi bisogna incontrarsi anche lì e troppo spesso questo viene messo in secondo piano da mirabolanti affinità sessuali.
Quando la storia prende il volo, questo romanzo diventa un concentrato di frasi smodatamente dolci, profonde, meravigliose. Frasi che questa blogger tutta d’un pezzo ha compulsivamente segnato picchiettando il Kindle con gli occhi a cuoricino.

«Finn, cosa devo fare con te?» Il suo sorriso scivola su di me spensierato, ma il suo sguardo tiene incatenato il mio un po’ troppo a lungo. «Tienimi con te. Io sono piuttosto sicuro di non poter stare con nessun’altra.» 

Chess e Finn sono due personaggi  davvero belli, è impossibile non entrare in empatia con loro, non farsi coinvolgere dalle paure di Chess sul suo corpo o da quelle di Finn sulla sua capacità di amare, di costruire  un futuro.
A dirla tutta, è stata la normalità dei loro timori la cosa che mi è piaciuta di più. Non ci sono draghi da sconfiggere o cattivi da smascherare, solo due cuori che si devono arrendere ad amare qualcuno, a fargli spazio nelle proprie paure quanto nelle proprie gioie.
Potete, in tutta coscienza, dirmi che c’è qualcosa di più magico del semplice amore?
Io dico di no! Parola di Viv.

VOTO:

farf45

SENSUALITÀ:

bocca4

VOTO FINN:

corona5

VOTO CHESS:

rosa5

RECENSIONE A CURA DI:

Viv2

EDITING A CURA DI:

Miky2

COVER REVEAL: “UN ALTRO GIORNO ANCORA” DI BIANCA MARCONERO

UN ALTRO GIORNO ANCORA CARD

TITOLO: UN ALTRO GIORNO ANCORA

AUTORE: BIANCA MARCONERO

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: SPORT ROMANCE – NEW ADULT – ENEMIES TO LOVERS

PUBBLICAZIONE: 29 LUGLIO 2020

AMAZON

Trama

Preferirò sempre stare con te, piuttosto che senza

Mi bacia di nuovo. Non capisco come possa metterci così tanto cuore da spezzarmi. Mi sta portando sull’orlo delle lacrime, solo con un bacio

Elisa Hoffman sa cavarsela da sola. Ultima di cinque fratelli, e unica femmina, vive per la sua famiglia e per l’equitazione. L’esclusivo maneggio in cui lavora, alle porte di Milano, è la sua seconda casa, e mette da parte tutti i risparmi per riuscire a comprarsi Sparkle, un cavallo difficile che Elisa per mesi ha addestrato. Tutti i suoi sogni, però, si infrangono alla notizia che Andrea, un ragazzo terribilmente bello e ricco, ha superato la sua offerta e ha acquistato il cavallo che le era stato promesso. Elisa non si dà pace e riversa su di lui tutto il suo risentimento. Ma Andrea è davvero così freddo come sembra, o sotto il ghiaccio si nasconde qualcosa di diverso? Un imprevisto, un accordo e un’inattesa amicizia con il nemico permettono a Elisa di scoprire che il ragazzo, in realtà, possiede delle qualità inaspettate…

E l’amore colpisce quando meno te lo aspetti.

*avvertenza

“Un altro giorno ancora” è stato pubblicato la prima volta nell’aprile del 2018, con una differente copertina.
In questa nuova edizione troverete due “bonus”:
– il capitolo extra +1 – Epilogo dal punto di vista di Andrea
– la novella “Un’altra notte ancora” raccontata da Bianca e Vittorio

“UN TIRO DRITTO AL CUORE” DI KRISTEN CALLIHAN (GAME ON SERIES #4)

UN TIRO DRITTO AL CUORE CARD

TITOLO: UN TIRO DRITTO AL CUORE

AUTORE: KRISTEN CALLIHAN

SERIE: GAME ON #4

EDITORE: ALWAYS PUBLISHING

GENERE: SPORT ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 30 LUGLIO 2020

GOODREADS

Trama

Unica regola… con un coinquilino mai!

L’ ultimo posto in cui Finn Mannus, quarterback superstar dei New Orleans Saints, vorrebbe trovarsi è davanti a una macchina fotografica, nudo. Soprattutto se la fotografa dall’aspetto alternativo non si lascia impressionare neanche un po’ dal suo fascino e dalla sua spavalderia. Ma Chess Copper è stata assunta dalla squadra per occuparsi degli scatti per un calendario di beneficenza, e il campione arrogante non ha altra scelta se non posare per lei. Finn e Chess non potrebbero essere più diversi: come quarterback di una squadra famosa a livello mondiale, lui è abituato a vivere sotto i riflettori, mentre Chess ha sempre preferito rimanere dall’altra parte dell’obbiettivo. Eppure, insieme a una innegabile attrazione reciproca, dal quel servizio fotografico nasce un legame di amicizia inaspettato, perché Finn e Chess hanno in comune molto più di quanto sembra. L’ unico ostacolo tra loro è un’attrazione bruciante da tenere a bada perché, anche se insieme sono opposti ma perfetti, entrambi cercano cose molto diverse nella vita… La situazione si complica però quando l’appartamento di Chess  va a fuoco e Finn interviene prontamente per aiutarla e le offre di stare in casa sua. Da coppia di amici improbabili, Finn e Chess si ritrovano ad essere due coinquilini complici, e i confini tra l’amicizia e qualcosa di più profondo si fanno sempre più confusi. E se Finn avesse mentito a se stesso per tutto il tempo, e volesse che Chess diventi il suo tutto e non solo la sua coinquilina? Allora potrebbe rivelarsi difficile far capitolare la sua amica: Chess è una dura, abituata a ingannare il mondo per non esporre mai i suoi punti deboli. Certo, Finn è un campione del football anche perché è incredibilmente abile nell’aggirare le difese dei suoi avversari… Ce la farà anche questa volta a guidare la sua linea d’attacco dritto al
cuore di Chess?

#1

LA PARTITA VINCENTE

Unica regola, non innamorarsi… mai! 
Anna Jones è determinata a finire il college per scrollarsi di dosso le insicurezze dell’adolescenza e riuscire, finalmente, a trovare la sua strada nella vita. Nessuna distrazione, tanto impegno e un solo proposito: tenere alla larga il quarterback superstar del college che continua a lanciarle sguardi infuocati a la attrae disperatamente.
Drew Baylor ha un luminoso futuro davanti a sé: quarterback di talento per un college prestigioso, è pronto al grande salto verso l’NFL. La notorietà, dentro e fuori dal campus, è parte di lui, anche se l’affascinante QB non sembra darci troppo peso. Ma non avrebbe mai pensato di incontrare, o peggio, di perdere la testa, per l’unica persona che sembra infastidita e intollerante alla sua fama.
Una stella del football come Drew Baylor certamente sa come vincere una partita, ma riuscirà, a colpi di incontri bollenti, tanta dolcezza e perseveranza, a segnare il punto della vittoria nel cuore della sua irriverente Jones?
Tutto è lecito in amore e nel football, inizia la partita!

#2

LA REGOLA DELL’AMICO

UNICA REGOLA, CON UN AMICO… MAI! 
Gray non fa amicizia con le donne. Ci fa solo sesso.
La super star del football Gray Grayson ha sempre avuto ben chiaro come vivere la propria vita: godersi ogni momento come fosse l’ultimo. È quello che ha sempre fatto con il football, le amicizie e la schiera di donne prostrate ai suoi piedi. Ma uno scambio di SMS con la figlia del suo agente, complice una cinquecento del colore di una gomma da masticare, sta per scombussolare la sua visione delle cose. Prima che se ne accorga, Ivy Mackenzie diventa la sua migliore amica a distanza, l’unica persona con cui abbia voglia di parlare. Ma quando per la prima volta si ritrovano uno di fronte all’altra, tutto si complica. Ivy diventa il suo unico pensiero.
Ivy non fa sesso con gli amici.
Soprattutto non con un certo giocatore di football e con un cliente di suo padre. Questa è la sua regola d’oro, non importa quanto sia attratta da Gray. Il suo nuovo migliore amico è irriverente, puro fascino e sensualità, ed è completamente off-limits. Ma è sempre più difficile mantenere le distanze, in particolare ora che Gray sta sfoderando tutte le sue armi per sedurla. Il suo migliore amico si sta velocemente trasformando nel ragazzo più irresistibile che abbia mai conosciuto. Un esperto giocatore come Gray metterà in campo tutte le sue abilità, ma riuscirà a sconfiggere la temuta regola dell’amico e vincere il cuore di Ivy?
Tutto è lecito in amicizia e nel football, inizia la partita!

LO SCHEMA DI GIOCO

#3

LO SCHEMA DI GIOCO

Unica regola, non arrendersi… mai! 

Ethan Dexter ha un amore da conquistare ed è stanco di rimanere a bordo campo.
L’indecifrabile gigante del football è ben lontano dallo stereotipo del giocatore tutto donne e divertimento. Da sempre focalizzato solo sul gioco, Ethan è pacato, riflessivo e, in apparenza, imperturbabile. Eccetto quando si tratta di una piccola esuberante e impertinente fatina bionda.

Fiona Mackenzie ha una sfida da raccogliere e un cuore da proteggere.
La giovane designer non sa cosa pensare quando si tratta di Dex. Barba, tatuaggi e muscoli minacciosi stridono con il suo atteggiamento schivo ed enigmatico, e soprattutto con le voci che girano sul suo conto. Ma dall’istante in cui si troverà al centro delle sue silenziose attenzioni, sa per certo di voler scoprire cosa succede quando il famigerato controllo di Dex trova libero sfogo.
Dex è alla ricerca di un amore che sia per la vita e per conquistare per sempre la frizzante Fi è pronto a scendere in campo con il suo infallibile schema di gioco di fascino e perseveranza.

Biografia

KRISTEN CALLIHAN

 

Kristen Callihan è un’autrice perché non c’è nient’altro che preferirebbe essere. Ha vinto un RITA Award e due RT Reviewer’s Choice award. I suoi romanzi si sono guadagnati recensioni stellate da Publishers Weekly e dal Library Journal e hanno conquistato la classifica dei bestseller di USA Today e del New York Times. Di Kristen Callihan Always Publishing ha già pubblicato i primi tre libri della fortunata serie Game On, La partita vincente, La regola dell’amico e Lo schema di Gioco e i libri della VIP Series, Idol e Stars.

 

RECENSIONE: “STAND BY ME” DI BIANCA MARCONERO

STAND BY ME REVIEW

TITOLO: STAND BY ME

AUTORE: BIANCA MARCONERO

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: SPORT ROMANCE – YOUNG ADULT – ENEMIES TO LOVERS

PUBBLICAZIONE: 15 LUGLIO  2020

Trama

Gregorio ha tutto quello che gli altri vorrebbero: amici, denaro e talento nel basket. Trascorre le estati collezionando ragazze, ma finisce per rimettersi sempre con Carolina, la sua fidanzata storica, non appena si avvicina il Natale.
Non ha desideri a parte uno: vendicarsi di Arianna, la figlia del custode.

Arianna non ha niente di ciò che gli altri vorrebbero. È quasi invisibile, ha un’unica amica e un padre spesso oggetto di commenti feroci. Arianna vuole diplomarsi e trasferirsi negli Stati Uniti per frequentare il college dei suoi sogni.
Ha molti desideri e una speranza: sopravvivere alla vendetta di Gregorio.
E magari scoprire perché è tanto arrabbiato con lei.

Eppure, tra una partita di basket e una corsa in moto, tra compiti in classe e feste in piscina, qualcosa nei loro sguardi comincia a cambiare. E se è vero che fuggire da quelle occhiate può sembrare doloroso, fermarsi e ricambiare rischia di essere straziante.

Perché Arianna ha un ragazzo in California.

Perché Gregorio ha già deciso di tornare con Carolina, entro Natale.

Perché, quando entrano in gioco i sentimenti, si può solo sperare di non soffrire troppo.

Una storia di amicizie che sfidano tutto, di abbracci rubati, di baci impressi sul cuore e di un odio dichiarato che però assomiglia tantissimo all’amore.

Recensione

Che Bianca Marconero sia ormai conosciuta come una delle autrici nostrane più talentuose, attese e apprezzate è un dato oggettivo. Per quanto mi riguarda ho amato ogni sua singola storia, in ogni sua singola parte, ma che riuscisse a superare l’innamoramento che i suoi ultimi lavori mi hanno procurato lo ritenevo un evento molto improbabile. Quanto mi sbagliavo. Sì, perché con Stand by me, lo young adult – sport romance di cui vi parlerò oggi, è riuscita a superare se stessa.

Difficilmente potrò anche solo avvicinarmi a spiegare quanto questa storia sia meravigliosa, originale ed emozionante: solo leggendolo e vivendolo sulla vostra pelle potrete capire la miriade di emozioni che questa storia regala.

Bianca ci fa fare un tuffo nel nostro passato, ci riporta alla memoria dell’essere adolescenti, i problemi relativi a questo complicato periodo, e lo fa utilizzando due diversi punti di vista.

Quello di Gregorio, il nostro protagonista, un ragazzo all’ultimo anno di liceo, il più ammirato, corteggiato e invidiato della scuola. Gregorio incarna perfettamente, almeno nella prima parte del libro, la definizione di bad boy, e la incarna così bene che a tratti ho trovato odioso il suo atteggiamento. È un ragazzo che in apparenza ha una vita perfetta; amici con cui divertirsi e su cui sa di poter sempre contare, che lo assecondano se non addirittura lo incoraggiamo nelle sue bravate. È un ragazzo che ama però condurre la sua vita su binari sicuri, seguendo una routine che per nessuna ragione al mondo deve cambiare, in primis la sua relazione con la fidanzata storica. Ma ci pensa Arianna, la nostra protagonista, a farlo uscire dalla sua comfort zone e a spingerlo a porsi domande che mai nella vita si era posto. Il grande merito di Arianna è soprattutto quello di svelarci il vero lato di Gregorio, quello tenuto ben nascosto e celato dietro una maschera di superficialità e strafottenza.

Ci sono istanti che, mentre li vivi, sai già che si trasformeranno in ricordi indelebili. Momenti che segnano il futuro, cambiando la direzione del presente. Io so che ripenserò a questo attimo qui come al primo, in tutta la mia vita, in cui sono stato battuto.

Arianna è la figlia del giardiniere, una ragazza senza troppi grilli per la testa, con i piedi ben piantati a terra ma con un grande sogno che coltiva sin da bambina, quello di studiare medicina in America. È una ragazza che ha dovuto sopportare il lato peggiore di Gregorio, assecondarlo nei suoi soprusi, ma che quando finalmente decide di reagire, di non lasciarsi più intimidire dal ragazzo e dalla sua corte, scopre chi tra i due è ad avere il potere.

Se con Gregorio servirà un pochino per scoprilo e amarlo, con Arianna sarà diverso.

Amerete questa ragazza sin dal primo istante. È una protagonista perfetta; la nostra Arianna vuole essere solo amata, che provenga da un’amica o da un ragazzo poco conta, lei è pura, forse ingenua, visto con quanta facilità viene raggirata e presa in giro dalle persone che credeva tenessero a lei. Ma la sua forza sta proprio in questo, nella capacità di cogliere ancora il bello nelle persone, di riuscire a fidarsi nonostante tutto, di desiderare di essere connessa a un’altra persona anche da un piccolissimo abbraccio.

Apparentemente sono il bianco e il nero. Apparentemente.

Guardarsi non ha sempre lo stesso valore.

Guardarsi, a volte, è come incontrarsi per la prima volta.

La storia tra Arianna e Gregorio è una delle più vere, dolci ed emozionanti di cui io abbia mai letto. Il loro, ovviamente, non è un colpo di fulmine, essendo nati quasi come nemici, ma il loro rapporto è un lento e graduale scoprirsi, aprirsi, raccontarsi, viversi.

Il punto è che se entri in contatto con una luce colorata, il colore ti si riflette addosso, sui vestiti e sulla pelle. Io sono sempre lo stesso, ma a volte mi sento colorato dal fatto che lei c’è.

È un sentimento che nasce in sordina, che getta in confusione, che viene esplorato attraverso sotterfugi, ma è l’elemento più vero e più tangibile dell’intero libro.

Grazie al loro rapporto ci viene svelata una parte di Gregorio che non avrei creduto inizialmente di trovare. In determinate situazioni, in determinati momenti pensavo che avrebbe agito come il bad boy che abbiamo conosciuto nelle prime pagine, e invece no. Gregorio è la vera scoperta. Gregorio che con una singola frase riesce a strapparci il cuore, riesce a mostrarci la bellezza e la purezza del suo sentimento, ma soprattutto ci svela quanto questo lo abbia cambiato in un ragazzo che non ha più paura, che è pronto a gettarsi nel vuoto solo per poter stare accanto alla sua Arianna.

Ogni singola loro interazione è fondamentale per la storia, che sia positiva o negativa serve a svelarci piccole tessere che vanno a creare un bellissimo scenario, scenario arricchito poi dai numerosi protagonisti secondari che Bianca ha abilmente caratterizzato.

Chi tra noi non ha avuto durante il liceo quell’amica che ci ha ferito, quel ragazzo per cui da sempre abbiamo una cotta, o non ha visto nascere improbabili amicizie? Tra queste pagine viviamo esattamente tutto questo.

Inoltre Bianca ha un grande dono che poche volte ho incontrato. Ha la capacità di sferrare con piccole frasi e pochissime parole, un colpo dritto al cuore, e nel libro frasi del genere ce ne sono tante, al punto che ho dovuto limitare alcune citazioni o vi avrei riportato l’intero libro. Una delle mie preferite è questa:

La distanza tra un dubbio e una certezza spesso si misura in lacrime.

Insomma Dreamers, sono quasi certa che le mie parole servano a poco poiché sapete benissimo che, qualsiasi cosa Bianca Marconero scriva, va presa a scatola chiusa. Voglio solo avvisarsi che quello che vi aspetta è un bellissimo viaggio alla scoperta del primo vero amore.

Amanti del young adult –  e non – buona lettura.

VOTO:

librodasogno-indimenticabile

SENSUALITÀ:

bocca25

VOTO GREGORIO:

blu5

VOTO ARIANNA:

rosa5

RECENSIONE A CURA DI:

Miky2

EDITING A CURA DI:

Candy2

COVER REVEAL: “ORGOGLIO – FIGHTING PRIDE” DI JENNIFER MILLER (DEADLY SINS SERIES #4)

ORGOGLIO CARD

TITOLO: ORGOGLIO – FIGHTING PRIDE

AUTORE: JENNIFER MILLER

SERIE: DEADLY SINS #4

EDITORE: HOPE EDIZIONI

PROGETTO GRAFICO: ANGELICE

TRADUZIONE: MARTINA PRESTA

GENERE: SPORT ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 17 LUGLIO 2020

GOODREADS

Trama
Sono passati cinque anni dall’ultima volta che l’ho vista.
Cinque anni da quando abbiamo perso tutto.
Cinque anni da quando ho venduto la mia anima al diavolo, spezzandole il cuore per salvarla.
Il sacrificio e la solitudine sono stati quasi insopportabili… e ora lei è tornata.
Non mi è concesso vederla né parlare con lei, non mi è permesso desiderarla, aprirebbe solo vecchie ferite mai guarite.
Ma non riesco a starle lontano e ripeto a me stesso che voglio solo rivederla un’ultima volta, sapere che il mio sacrificio non è stato vano.
La mia anima è oramai perduta, ma farei qualsiasi cosa per riaverla, anche se questo potrebbe farle ancora più male.
invidia card

#1

INVIDIA – FIGHTING ENVY

Alcune persone si fanno un tatuaggio, un’opera d’arte che valorizza o rivela qualcosa di loro, qualcosa che amano.
Altre persone, come me, sono invece marchiate da qualcosa: azioni o parole.
“Nessuno ti amerà mai, Rowan, non vali niente!”
Sono state queste le parole che hanno creato la macchia, la cicatrice, il marchio sulla mia anima. Mi furono sussurrate dalla donna che, più di tutti, avrebbe dovuto amarmi. Ma nel momento più buio della mia vita, nel quale mi sono ritrovata sola e abbandonata, un uomo mi ha dimostrato che lei si sbagliava.
Quando avevo disperatamente bisogno di qualcuno, il lottatore di MMA, Jackson Stone, è entrato di prepotenza nella mia vita. Non era lui la persona che avrebbe dovuto essere lì, ma era esattamente la persona di cui avevo bisogno. Credeva che solo gli sciocchi vivessero nel passato e mi ha mostrato come una vera relazione sia piena di sogni, di fede, di fiducia e di passione. Mi ha insegnato che vale la pena lottare per l’amore, anche quando è inaspettato e va oltre la collisione fra cuori e anime. Mi ha dimostrato che l’uomo “sbagliato”, al momento giusto, può guarire tutto.

IRA CARD.jpg

#2

IRA – FIGHTING WRATH

Qualcuno sostiene che aggrapparsi alla collera sia come bere del veleno e poi aspettarsi che sia l’altra persona a morire. Io lo faccio comunque e lascio che pian piano mi consumi divorando tutto ciò che sono; al contempo però combatto, per nascondere al mondo tutto ciò che di brutto c’è di me.
Continuo così finché non la incontro.
Lei è come un balsamo rinfrescante per ciò che mi affligge; lei addolcisce la collera che ruggisce dentro di me e, senza saperlo, lei sta guarendo ciò che è rotto.
Sono deciso a tenerla con me, a farla mia, ma…
Ma cosa accadrà quando vedrà il mostro sotto la superficie?
Mi resterà accanto?
E cosa farò, io, con i sussurri che tormentano la mia mente e che mi dicono che anche lei sta nascondendo qualcosa?
L’amore può essere costruito sulle bugie o le braci dei nostri segreti accenderanno le fiamme che finiranno col consumarci entrambi?

LUSSURIA CARD

#3

LUSSURIA – FIGHTING LUST

Mi chiamano Ryder “Casanova” King perché ho trasformato la seduzione in una forma d’arte, fuori e dentro l’ottagono. Mi basta un sorriso e le donne cadono tutte ai miei piedi. Però ho imparato che è pericoloso lasciarsi coinvolgere, perché può farti a pezzi il cuore.
Poi è arrivata Tessa Jameson. Ho vissuto con lei un momento di pura lussuria e ora voglio di più, anche se non sembra interessata. Pensa che gli uomini vogliano solo sesso, ma io sono determinato a dimostrarle che si sbaglia, e non importa quanto sarà difficile. So di aver incontrato quella giusta e sarà mia.
Il desiderio dell’amore è di dare; il desiderio della lussuria è di prendere.
Due persone ferite che hanno deciso di non mettersi più in gioco, possono essere disposte a cambiare? Ad amare di nuovo?

 

COVER REVEAL: “PENALITÀ D’AMORE” DI HELENA HUNTING (PUCKED SERIES #1)

PENALITA' D'AMORE CARD

TITOLO: PENALITÀ D’AMORE

AUTORE: HELENA HUNTING

SERIE: PUCKED #1

EDITORE: ALWAYS PUBLISHING

GENERE: SPORT ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 20 LUGLIO 2020

AMAZONGOODREADS

Trama
Una ragazza senza peli sulla lingua, un campione di hockey affascinante e tantissimi equivoci divertenti.

Con un famoso giocatore di hockey come fratellastro, l’eccentrica Violet Hall ha parecchia familiarità con la reputazione da donnaioli di tante stelle dell’hockey.
Quindi di certo non è interessata al leggendario capitano dei Chicago Hawks, Alex Walters, né al suo bel viso affascinante e ai suoi muscoli duri come la roccia. Ma quando Alex inavvertitamente smentisce l’idea errata di Violet riguardo all’inferiorità dell’intelletto dei giocatori di hockey, diventa all’improvviso molto più che solo un fisico attraente con un viso che lo eguaglia.
E in un momento di mancanza di giudizio, Violet finisce per scoprire quanto Alex sia abile non solo sulla pista da hockey.
Comunque lei crede che la notte selvaggia con un giocatore dalla pessima reputazione sia destinata ad essere soltanto questo, l’avventura di una notte.
Ma poi Alex comincia a chiamare, a scrivere, a mandare doni stravaganti e divertenti, e tutto a un tratto diventa troppo difficile da ignorare e troppo irresistibile per non farselo piacere.
Con la stampa che descrive Alex come un donnaiolo seriale, i paparazzi, le fan scatenate, due famiglie invadenti, Violet è davvero pronta a fidarsi è a mettere in gioco il suo cuore?

Helena Hunting ci porta alla scoperta del mondo dell’hockey sul ghiaccio con la storia di un amore da copertina un po’ stravagante, senza trascurare il divertimento.

Inediti in Italia

#2 MILLER & SUNNY

#3 RANDY & LILY

#4 ALEX & VIOLET

#4.5 RANDY & VIOLET

#5 LANCE & POPPY

#6 DARREN & CHARLENE

Biografia

Helena Hunting, è un’autrice di bestseller entrati nelle classifiche del New York Times e di USA Today. Vive nella periferia di Toronto con la sua meravigliosa famiglia e due bellissimi gatti, che ritengono che il posto migliore per un pisolino sia sulla tastiera del suo computer. Helena scrive romanzi che spaziano dal rosa sentimentale fino alle commedie capaci di far ridere fino alle lacrime. La serie Love on Ice l’ha resa una delle autrici rosa più lette in America con oltre 450.000 copie vendute. Di Helena Hunting la Always Publishing ha già pubblicato In due sotto un tetto.

 

 

“STAND BY ME” DI BIANCA MARCONERO

STAND BY ME CARD

TITOLO: STAND BY ME

AUTORE: BIANCA MARCONERO

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: SPORT ROMANCE – YOUNG ADULT – ENEMIES TO LOVERS

PUBBLICAZIONE: 15 LUGLIO 2019

Trama

Gregorio ha tutto quello che gli altri vorrebbero: amici, denaro e talento nel basket. Trascorre le estati collezionando ragazze, ma finisce per rimettersi sempre con Carolina, la sua fidanzata storica, non appena si avvicina il Natale.
Non ha desideri a parte uno: vendicarsi di Arianna, la figlia del custode.

Arianna non ha niente di ciò che gli altri vorrebbero. È quasi invisibile, ha un’unica amica e un padre spesso oggetto di commenti feroci. Arianna vuole diplomarsi e trasferirsi negli Stati Uniti per frequentare il college dei suoi sogni.
Ha molti desideri e una speranza: sopravvivere alla vendetta di Gregorio.
E magari scoprire perché è tanto arrabbiato con lei.

Eppure, tra una partita di basket e una corsa in moto, tra compiti in classe e feste in piscina, qualcosa nei loro sguardi comincia a cambiare. E se è vero che fuggire da quelle occhiate può sembrare doloroso, fermarsi e ricambiare rischia di essere straziante.

Perché Arianna ha un ragazzo in California.

Perché Gregorio ha già deciso di tornare con Carolina, entro Natale.

Perché, quando entrano in gioco i sentimenti, si può solo sperare di non soffrire troppo.

Una storia di amicizie che sfidano tutto, di abbracci rubati, di baci impressi sul cuore e di un odio dichiarato che però assomiglia tantissimo all’amore.

Biografia

Sono Bianca Marconero, scrivo storie da un sacco e mi diverto ancora moltissimo. Ho esordito con la saga di Albion e continuo a esordire ogni volta che pubblico qualcosa di mio.
La storia di Brando e Agnese si completa con le novelle “Montreal” e “Un maledetto addio” che potete scaricare gratuitamente.
Se volte restare aggiornati su quello che faccio, vi rimando ai miei profili su Facebook, Instagram e Wattpad.

Opere precedentemente pubblicate:

Albion (2013)
Albion-diario di un’assassina (2013)
La prima cosa bella (2014)
Albion- Ombre (2015)
Albion il principe spezzato (2016)
L’ultima notte al mondo (2017)
Ed ero contentissimo (2017)
Un altro giorno ancora (2018)
+1 (2018)
Non è detto che mi manchi (2018)
Un maledetto lieto fine (2019)
Montreal (2019)
Un maldetto per sempre (2019)
Un maldetto addio (2019).
Le nostre prime sette volte (2019)
L’ultimo bacio (2019)

Facebook di Bianca Marconero: https://www.facebook.com/biancamarconerospace/
Instagram di Bianca Marconero: @bianca_marconero
Goodreads di Bianca Marconero:
https://www.goodreads.com/author/show/6998978.Bianca_Marconero

REVIEW TOUR: “IL MIO CHIODO FISSO SEI TU” DI KARLA SORENSEN (SERIE WARD FAMILY #1)

IL MIO CHIODO FISSO SEI TU REVIEW

TITOLO: IL MIO CHIODO FISSO SEI TU

AUTORE: KARLA SORENSEN

SERIE: WARD FAMILY #1

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: SPORT ROMANCE – CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 01 LUGLIO 2020

Trama

Se a distanza di dieci anni ti è capitato di rivedere il ragazzo per cui avevi una cotta adolescenziale e scoprire che è diventato un vero stronzo, allora sai come si sente Molly Ward.
L’ultima volta che Molly ha visto Noah Griffin è stato il triste giorno in cui ha deciso di intrufolarsi nella sua camera da letto attraverso la finestra e trasformare la sua cotta non corrisposta in qualcosa di più.
Quel giorno è stato già abbastanza brutto, ma le cose stanno per peggiorare.
Noah è diventato uno dei migliori giocatori di football del paese ed è appena ripiombato nella vita di Molly.
Come nuova aggiunta alla rosa dei Washington Wolves, Noah è la chiave affinché Molly ottenga una promozione.
Il problema è che Noah non vuole avere nulla a che fare con Molly, e il suo atteggiamento scontroso le sta rendendo molto difficile fare il suo lavoro.
Ma si sbaglia di grosso se pensa che Molly si farà intimidire da un intrattabile giocatore di football, non importa quanto detesti starle accanto.
Quando i due si trovano faccia a faccia, la loro avversione reciproca esplode in un’innegabile attrazione. Ma con quello che c’è in ballo, potrebbero far saltare in aria anche tutto il resto.

Recensione

«Non sono qui per fare amicizia. Sei stata un errore che ho evitato di fare per un pelo, e non ho intenzione di ricascarci.»

Aspettare che il loro tempo si compia, cercare di immaginare quello che sarebbe potuto accadere, iniziare a sognare già dal primo rocambolesco incontro e ritrovarsi ad avvertire la stessa alchimia anche al primo sguardo di ritorno. Noah e Molly, li avevamo lasciati adolescenti, aggrappati a una finestra che non ci aveva mostrato nulla della loro vita, eppure che il loro amore avesse del potenziale lo avevamo capito tutti, quello che io non immaginavo è che leggere di loro sarebbe stato qualcosa di originale e magnifico.

Quando ho saputo che Karla Sorensen aveva in serbo per noi anche i volumi sulle sorelle di Logan Ward – protagonista di Effetto Matrimonio, ultimo libro della sua bellissima serie Washington Wolves – mi sono sentita come una fan impazzita, volevo troppo leggere le loro storie, perché il rapporto di Noah e Molly nasce proprio in quel libro, in un momento inverosimile che farà da trampolino di lancio per una storia che vi farà innamorare di ogni dettaglio.

Noah Griffin è decisamente cambiato in questi dieci anni, è uno dei migliori giocatori di football del paese e sembra proprio che stia tornando a casa. Quel luogo da cui è scappato, lasciandosi dietro il volto sperduto di una ragazzina, troppo giovane per essere una donna eppure troppo bella da poterla dimenticare. Quello che non immagina Noah è che al passato non sempre si può sfuggire, e questo nuovo ingaggio non solo lo riporterà sotto gli occhi attenti di Logan Ward, ma lo condurrà dritto dritto contro una Molly completamente diversa da come la ricorda eppure ancora capace di arrivare a sconvolgere tutto il suo mondo.

Molly era sempre stata questo per me. Un’arma di distruzione di massa che metteva alla prova ogni limite che mi ero imposto. E non avrei voluto che fosse diversamente.

Molly Ward non ha mai dimenticato quell’incontro fugace con il bel vicino, se si guarda indietro sa che la scelta di tempo e luogo era sbagliata, oggi più che mai rivederlo sembra riportarla esattamente tra le braccia di quel passato che non vuole saperne di lasciarla in pace. E di certo non aiuta che Noah sia diventato bello in maniera direttamente proporzionale a quanto è scorbutico con lei, e sapere di dover lavorare fianco a fianco è qualcosa che getta benzina su un fuoco che era stato tenuto buono per troppo tempo. Tanti anni per ripensare e pochi giorni per rivivere un presente che li farà finalmente giocare a carte scoperte.

Non importava quanto provassi a ridurre l’impatto che Noah aveva su di me, avrebbe sempre occupato più spazio– fisico, mentale ed emotivo– di un uomo qualsiasi.

Karla Sorensen ha imbastito, per questi due ragazzi, una storia assolutamente originale. Siamo sempre sul campo da football, sempre all’interno degli uffici dei Washinton Wolves eppure ogni momento in cui Noah e Molly interagiranno andrà oltre le aspettative che avrete. Perché quando guardandosi hanno paura di vedersi, quando ritrovarsi sembra una strada sbagliata da ripercorrere, quando l’amore decide di andare in scena per l’ennesima volta, lo fa con tutti i sentimenti possibili e potete credermi che la loro storia sarà un documentario sensazionale.

Noah e Molly, abituati a sfuggirsi per paura di ammettere che il tempo non ha cancellato quelle sensazioni che hanno da sempre provato, anzi non ha fatto altro che amplificarle. Lei, che riesce a trovarlo anche quando si nasconde tra le barriere ormai arrugginite della sua routine e lui, con una facilità impressionante si intrufola nei meandri di quel cuore che non ha mai smesso di battere per quegli occhi attenti anche in loro assenza. Un ricordo che diventa certezza, un bacio che diventa promessa, un amore che diventa finalmente futuro.

Care Dreamers, questa nuova serie della Sorensen inizia davvero con i migliori presupposti, con una storia che divorerete per la sua bellezza, per quei sentimenti contrastanti e passionali che tanto piacciono alle romantiche come noi. Ritroverete anche Logan e Paige in una versione genitoriale che ve li farà amare ancora di più. Una famiglia che ha davvero tante cose da raccontarci. Quindi sembra proprio che le ragazze Ward, grazie all’impeccabile traduzione di Paola Ciccarelli, siano pronte già ai nastri di partenza, non vi resta che mettervi comode e godervi il loro assoluto spettacolo!!!

Se mi avesse lasciato andare, mi sarei allontanato. Se mi avesse chiesto di fermarmi, l’avrei fatto subito. Ma finché mi avesse stretto a sé in quel modo, sarebbe stata mia.

VOTO:

5

SENSUALITA’:

3emezzo

VOTO NOAH:

blu5

VOTO MOLLY:

rosa5

RECENSIONE A CURA DI:

Rebirth2

EDITING A CURA DI:

Candy2

COVER REVEAL: “IL MIO CHIODO FISSO SEI TU” DI KARLA SORENSEN (SERIE WARD FAMILY #1)

IL MIO CHIODO FISSO SEI TU CARD

TITOLO: IL MIO CHIODO FISSO SEI TU

AUTORE: KARLA SORENSEN

SERIE: WARD FAMILY #1

EDITORE: SELF PUBLISHING

TRADUTTORE: PAOLA CICCARELLI

GENERE: SPORT ROMANCE – CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 01 LUGLIO 2020

AMAZONGOODREADS

Trama

Karla Sorensen, acclamata autrice di Effetto Matrimonio, torna in Italia con un nuovo sport romance frizzante, sexy ed emozionante che promette scintille.

Se a distanza di dieci anni ti è capitato di rivedere il ragazzo per cui avevi una cotta adolescenziale e scoprire che è diventato un vero stronzo, allora sai come si sente Molly Ward.

L’ultima volta che Molly ha visto Noah Griffin è stato il triste giorno in cui ha deciso di intrufolarsi nella sua camera da letto attraverso la finestra e trasformare la sua cotta non corrisposta in qualcosa di più.

Quel giorno è stato già abbastanza brutto, ma le cose stanno per peggiorare.

Noah è diventato uno dei migliori giocatori di football del paese ed è appena ripiombato nella vita di Molly.

Come nuova aggiunta alla rosa dei Washington Wolves, Noah è la chiave affinché Molly ottenga una promozione.

Il problema è che Noah non vuole avere nulla a che fare con Molly, e il suo atteggiamento scontroso le sta rendendo molto difficile fare il suo lavoro.

Ma si sbaglia di grosso se pensa che Molly si farà intimidire da un intrattabile giocatore di football, non importa quanto detesti starle accanto.

Quando i due si trovano faccia a faccia, la loro avversione reciproca esplode in un’innegabile attrazione. Ma con quello che c’è in ballo, potrebbero far saltare in aria anche tutto il resto.

Inediti in Italia

#2 CLAIRE & BAUER

Biografia

Karla Sorensen è una lettrice accanita da tutta la vita, e le storie a lieto fine sono in assoluto quelle che preferisce. Dato che nel suo bilancio c’è una voce dedicata unicamente ai libri, si è resa conto che sarebbe stato più economico scriversele da sola le storie. Anche se continua ad interessarsi al marketing sanitario, lavoro con cui si guadagnava da vivere prima di avere bambini, adesso trascorre le sue giornate a casa per scrivere e fare la mamma a tempo pieno (che a casa Sorensen si traduce nello stare in pigiama quasi ogni giorno… ma non giudicatela.) Vive nel West Michigan con suo marito, due figli eccezionalmente adorabili e un grosso, peloso cane da salvataggio.

 

RECENSIONE: “NUMBER 10” DI ALESSIA D’AMBROSIO (AFTER MATCH SERIES #3)

NUMBER 10

TITOLO: NUMBER 10

AUTORE: ALESSIA D’AMBROSIO

SERIE: AFTER MATCH #3

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: SPORT ROMANCE 

PUBBLICAZIONE: 12 GIUGNO 2020 

Trama

“Sto per prendere la decisione più difficile della mia vita. Tutte le volte che me ne pentirò, perché ci saranno, ripenserò a questo momento, ai suoi occhi, alle sue parole e mi ripeterò che ho fatto la scelta giusta.
Perché oggi lui mi ha spezzato.
Oggi sono stato colpito dove fa più male.
Da oggi… ho chiuso con il rugby.”
La mia vita è stata stravolta: convocato come riserva in nazionale. Difficile accettarlo se comunicato da mio padre, tanto più se accompagnato dai suoi veri pensieri su di me. Pensieri che, mio malgrado, mi hanno aperto gli occhi.
Ho mollato tutto, mi sono rimboccato le maniche e ho iniziato una nuova vita. Un passo alla volta ho modificato il mio modo di vedere le cose e, adesso, sono una persona diversa, migliore e, guardandomi indietro, quello che ho lasciato non mi manca poi così tanto.
E poi c’è Carol, il mio capo. È bella, caparbia e mi fa letteralmente impazzire.
Io sono Tom Wilson, ex Numero 10 dei Saracens, ex Numero 10 della Nazionale inglese, ex latin lover, ex uomo libero da ogni forma di responsabilità. Sono ex per tante cose, ma, adesso, chi sono davvero?
Questa è la mia storia, ma vi avverto: se volete leggerla, sarà bene che vi mettiate seduti e vi prepariate qualcosa da bere. Bello forte.

Recensione

Quando ho finalmente avuto in mano la storia di Tom, ultimo dei fratelli Wilson, non avrei mai immaginato di ritrovarmi il giorno dopo a scrivere un determinato tipo di recensione. Mi preme come sempre ricordarvi che, nonostante io possa elencarvi pregi e difetti di alcuni tecnicismi, le mie opinioni sono sempre molto soggettive, si basano sempre quasi esclusivamente sulle emozioni che il libro mi ha fatto provare.

Mi aspettavo una storia che avrei amato, così com’è successo per i precedenti volumi ma, purtroppo, e con mio enorme rammarico, l’unica emozione che ha fatto nascere in me è un inaspettato senso di delusione, contornato anche da un piccolo senso di rabbia.

Mi spiace enormemente dire ciò, bocciare una delle storie che più aspettavo, bocciare quantomeno il suo lato romantico, ma molto probabilmente se avessi saputo prima determinate cose non mi sarei avvicinata a questa storia. Avrei conservato il dolce ed emozionante ricordo di quello che Alessia mi ha regalato nei primi volumi.

Vi parlerò dopo di Tom, prima mi preme specificare un dettaglio. Odio, odio profondamente quando, non riesco nemmeno a capire per quale motivo, si rimette mano a storie già vissute e concluse. Sì, perché quella che è stata una, o le storie perfette, adesso rischiano di non esserlo più. Non serviva, nonostante mi sforzi non riesco a vederne nessuna utilità se non quella di trasformare una bellissima serie quasi in una soap opera. Forse le mie parole risulteranno dure, mi spiace, ma non è stato semplice nemmeno per me buttare giù determinate frasi lette, alcuni azioni dei protagonisti secondari. Che ci sia o meno il lieto fine in una storia o in una serie poco importa, anche se in genere fuggo da determinate cose, quello che conta sopra ogni cosa per me è come ci si arriva a quel finale. Il percorso è fondamentale, come si affrontano determinate situazioni, come si reagisce a delle problematiche.

Inoltre, avrei senz’altro preferito ci fossimo concentrate più su Tom, sulla sua storia d’amore che mi è apparsa superficiale e nata quasi su nessuna solida base.

Perché lui e Carol, la collega del nuovo lavoro di Tom, si siano innamorati rimane ancora un mistero per me e questo è successo perché nemmeno a Carol è stato riservato il giusto spazio, il giusto approfondimento, quasi come se fosse lei stessa una protagonista secondaria. Scorgiamo alcuni momenti del passato, sappiamo cosa ha vissuto e quali sono i suoi sogni, ma nonostante ciò non la conosciamo, non bene come avrei voluto.

L’unica nota positiva e su cui poggia l’intero mio giudizio sul libro è la figura di Tom come persona, la sua crescita.

È un uomo che per orgoglio abbandona il suo ruolo nel gioco, ruolo che ha sempre amato, e si tuffa in una nuova realtà in cui viene messo davanti a situazioni che lo spronano a riconsiderare i suoi veri desideri, a guardarsi finalmente negli occhi e decidere cosa vuole nel suo futuro. Tom è quasi perfetto, un uomo che farebbe qualsiasi cosa per i propri fratelli, ma anche per le persone che, sebbene siano presenti da poco nella sua vita, gli sono entrati nel cuore.

Sulla scrittura di Alessia nulla da eccepire, lo sappiamo che è bravissima, e lo diventa sempre di più, a farci immergere e rapire completamente nelle sue storie, solo avrei preferito che le sue parole fossero state indirizzate verso un’altra direzione.

Buona lettura Dreamers e fatemi sapere cosa ne pensate.

VOTO:

3emezzo

SENSUALITÀ:

4

VOTO TOM:

blu4

VOTO CAROL:

3

RECENSIONE A CURA DI:

Miky2

EDITING A CURA DI:

Candy2