RECENSIONE: “HURRICANE” DI ELENA RUSSIELLO (SERIE WARRIORS #2)

hurricane-card-reviewles

TITOLO: HURRICANE

AUTORE: ELENA RUSSIELLO

SERIE: WARRIORS #2

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 02 LUGLIO 2019

Trama

Oscuro.
Affascinante.
Pericoloso.
Ford Lewis è il proprietario di uno dei club più esclusivi di Denver, l’Unknow. Ha deciso di chiudere il suo cuore per sempre, dietro uno spesso muro di ferite e tatuaggi, segreti e misteri, si nasconde un uomo vittima di un mondo che l’ha distrutto, marchiato e ingannato.
Con la forza di un tornado Abigail entra nel suo locale, portando con sé il freddo delle notti gelide e il calore di un corpo con un cuore che batte impavido. Coraggiosa e impulsiva ma anche dolce e generosa, sa che il mondo non è come quello nei romanzi che legge, che il marcio esiste e a volte si nasconde nelle persone che più le stanno vicine, nel luogo che chiama casa.
Ci sono cicatrici che è doloroso riaprire, quasi quanto è indispensabile fare.
Perché l’amore è il pericolo più grande che possiamo correre.
Perché a volte bisogna chiudere gli occhi e aprire il cuore, affidarsi alla sola persona in grado di tenerci al sicuro. Anche quando è l’unica che dovremmo evitare.
Una donna che è tornata in città per una ragione.
Un uomo che si fida solo di sé stesso.
Il loro amore sarà devastante. Come un uragano.

Recensione

“Vorrei dire tante cose, vorrei voltarmi e scusarmi ma non ci sono parole, niente allevierà il suo dolore, né tanto meno il mio. Perché gli addii che non vorresti mai dare sono i peggiori. Non hanno rimedio, ti lasciano solo un gran vuoto dentro.”

Scappare dal passato, fuggire in fretta e furia mollando una vita che non ci appartiene più, con la consapevolezza di lasciare indietro sguardi attoniti e cuori feriti. Ricostruirsi una nuova vita come se niente fosse accaduto non è possibile se il bisogno di tornare indietro è più forte di qualsiasi attrattiva futura. È arrivato il momento di guardare in faccia la realtà, di raccogliere il coraggio e affrontare le paure, lasciarsi andare tra le braccia di uno sconosciuto sembra una follia eppure alla lunga sarà la miglior decisione presa.

Schivo come nessun altro uomo al mondo, interessato solo ai suoi affari e alle poche persone che contano davvero per lui, abituato ad avere sempre l’ultima parola, chiede e ottiene rispetto a modo suo. Questo è Ford Lewis. Un cuore in gabbia da tempo immemore che si rifiuta di uscire e di battere ancora per il motivo giusto, ma quando la chiave arriva in mano ad Abigail, il mondo cambia repentinamente, un uragano che lo travolge, che lo mette costantemente in discussione, che vuole di più, tanto di più da lui che non ha oramai niente da dare.

«Ho fatto quello che desideravo fare dalla prima volta che ti ho vista. Ho lasciato che una fantasia sbagliata diventasse realtà.»

Abigail Wood. Tornare a casa sembra una cosa semplice, ma se ad accoglierti i ricordi fanno venire i brividi, quello che ti aspetta è un futuro tutto da combattere. A volte anche nella diatriba più aspra il fato decide di aiutarci, e se in suo soccorso arriva un uomo tutto d’un pezzo, che la guarda in profondità, che la brama con possesso, che sa essere gentile allo stesso modo di come risulta prepotente, sarà impossibile per Abigail fuggire da lui. La mente grida pericolo, il corpo suggerisce di buttarsi tra quelle braccia che tutto possono, il cuore sussurra resta e non voltarti, combattere è inutile quando l’oscurità è l’unico posto in cui ti senti al sicuro, lasciarsi avvolgere sarà una meravigliosa rinascita.

“Ognuno di noi sceglie le battaglie da combattere, i pericoli da correre. Perché rischiare di bruciare per viversi l’uomo che si desidera è meglio che comportarsi da codardi e rinunciare in partenza.”

La storia di Ford e Abigail è un crescendo di sensazioni, ogni loro incontro evidenzia la potenza della loro attrazione. Cercano di sfuggirsi ma si trovano sempre uno di fronte all’altra, consapevoli del legame che li spinge ad avvicinarsi sempre di più. Un bacio soltanto, un attimo di debolezza e far finta di nulla sarà impossibile. Da qui in poi entrambi concederanno parte della loro anima, segreti nascosti per troppo tempo verranno rivelati tra rabbia e lacrime. Un amore che prende piede dal dolore di un tempo passato che torna a chiedere il conto trovandoli insieme, persi in un abbraccio che sa di possibilità.

«Perché mi volevi nel tuo letto?» Abigail è la scintilla che genera corrente e dà la luce. «Sto lasciando che il mio mondo si scontri con il tuo.» Ma è anche il soffio di vento che diventa tempesta.

Elena Russiello ci regala un romanzo che parla di seconde opportunità, i suoi guerrieri sono personaggi dall’animo ferito che cercano di affrontare la vita come possono senza arrendersi mai. La magia arriva nel momento esatto in cui due anime spezzate si incontrano e si riconoscono, da lì in poi separarle sarà impossibile e al lettore non resterà altro che scorgere l’ennesima storia e sperare che anche il ragazzino trovi la sua strada magari tra le braccia di quella ragazza che rifugge l’amore con tutta se stessa.

“I polpastrelli delle sue dita sfiorano la mia spalla, sale lungo il mio collo, fino a fermarsi tra i capelli. È una carezza che non merito ma che mi godo. È una carezza che promette di guarirmi, che mi prega di non essere respinta. È una carezza che mi chiede di crederle, e io quasi lo faccio.”

Ford e Abigail, due storie le loro, che li hanno segnati corpo e anima, si incontrano per pura casualità, si scontrano, si sfidano e allo stesso tempo si vogliono. Un incontro inaspettato, la promessa di non lasciarsi coinvolgere ma, quando la potenza dell’amore inizia la sua magia, nemmeno il cuore più corrotto ha armi adeguate per difendersi, e la resa vedrete sarà una salita che sembra fin troppo ripida ma che vi condurrà a un panorama che non ha paragoni

“Lei è l’uragano nella mia vita. Ogni suo respiro, ogni battito del suo cuore, sono la mia prigione. E il nostro amore è la condanna che intendo scontare per il resto della mia vita.”

VOTO:

4

SENSUALITA’:

3emezzo

VOTO FORD:

corona4

VOTO ABIGAIL:

4

RECENSIONE A CURA DI:

Rebirth2

EDITING A CURA DI:

Candy2

I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA: USCITE DAL 20 AL 26 GENNAIO 2020

uscite 20-26gen20

Appuntamento fisso  per il nostro BLOG, con I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA, un recap delle uscite Top della settimana che ci accingiamo ad affrontare!!!

Per la Trama e il link di acquisto vi basterà semplicemente cliccare sulla cover!!

Buoni Acquisti e Buona Lettura!!!

20 GENNAIO 2020

21 GENNAIO 2020

23 GENNAIO 2020

24 GENNAIO 2020

25 GENNAIO 2020

RECENSIONE: “LA CUSTODE” DI NORMA TARDITI

la-custode-card-reviewles.jpg

TITOLO: LA CUSTODE

AUTORE: NORMA TARDITI

SERIE: AUTOCONCLUSIVO

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: FANTASY

PUBBLICAZIONE: 15 MAGGIO 2019

Trama

Valiar e Khea’r. Assolate Terre del Sud, affacciate sul mare, e freddi, inospitali Territori del Nord, irti di invalicabili montagne. Due Sacrari protetti dalle Custodi, uno per ognuno dei due popoli. Opportunamente chiuso, quello Valiar, per tenere il Male al di là. Ma quello Khea’r?

Nessuno lo sa per certo a Lucar, la capitale delle Terre del Sud. Quello che qualunque Valiar sa, però, è che i Khea’r sono dei selvaggi; guerrieri temibili e barbari senza legge votati a Dei pagani e peccaminosi. E lo sa bene anche Eyna, una delle Custodi di Lucar. Lo sa talmente bene che la sua testa risuona di tutte le peggiori ignominie commesse da quel popolo blasfemo la notte in cui si risveglia loro prigioniera, legata ed imbavagliata sulla groppa di un cavallo diretto a Nord, a Roch’lor, l’inespugnabile capitale Khea’r. Eppure, la sua paura più grande non è legata a ciò che potrebbe farle quel truce guerriero dai sensi fini quanto quelli di un predatore, così abile con le lame. No, la sua paura più grande è cosa succederebbe se quel guerriero dovesse riuscire a portarla al cospetto del loro Sacrario. Perché c’è qualcosa, al di là di quella soglia, che chiama Eyna da sempre, e lei sa perfettamente di non poter rispondere a quelle voci. Eyna sa di doversi nascondere e di dover celare dentro di sé quella cosa che a Lucar le è costata una punizione tale da farle ricordare ancora ogni minima sensazione, dopo tredici anni.
Quella cosa che non osa nominare neanche tra sé e sé. La magia…
Sapere di essere qualcos’altro e non poterlo diventare…” mormorò, quasi tra sé. “Riesci ad immaginare qualcosa di peggio?”
La risposta le venne spontanea.
“Sapere di essere qualcos’altro e non volerlo diventare.”
Un’avventura epica, un viaggio attraverso le Terre d’Occidente verso un mondo completamente diverso da quello in cui Eyna è cresciuta, e contemporaneamente un viaggio alla scoperta di se stessa, delle sue capacità, della sua vera natura e, inaspettatamente, dell’amore.

Recensione

…la storia la scrivono i vincitori e i perdenti si trasformano in malvagi nemici dall’animo corrotto…”

È la prima volta che leggo un romanzo di Norma Tarditi e vi confesso che, se mi fossi lasciata sfuggire questa superba perla fantasy, avrei commesso un gravissimo errore.

Perché mi ha sedotta senza alcuna pietà, con la sua storia antica intrisa di magia, di maestosa leggenda e di una passione incantevole che non dimenticherò mai.

Il mondo creato da Norma Tarditi è suddiviso in tre parti: abbiamo gli impervi Territori montuosi del Nord (dominati dall’imponente città di Roch’lor e abitati dai Khea’r, un popolo di rudi guerrieri), le Pianure Centrali e i Territori marittimi del Sud (dominati dalla città di Lucar e abitati dai Valiar, rigidissimi e inflessibili nelle loro tradizioni, oltre che nemici giurati dei Khea’r.)

La città di Lucar ha una sua Custode, una fanciulla col compito di proteggere il popolo Valiar, tenendo la magia confinata all’interno delle Porte del Sacrario in cui vive quasi come un eremita.  Anzi, per essere precisi, Lucar ha più di una Custode perché ce ne sono altre “di riserva” nel caso in cui alla prima succeda qualcosa.

Ed Eyna è una di queste.

Kylar è il giovane comandante dei guerrieri Khea’r e nutre un profondo rancore nei confronti di tutti i Valiar. Sarà lui a guidare una piccola spedizione per intrufolarsi nella città nemica e rapire Eyna per portarla a Roch’lor assieme a loro, affinché diventi la loro Custode.

Agli occhi di quella fanciulla, così legata alle rigide regole del suo popolo, Kylar apparirà ovviamente come un barbaro arrogante e selvaggio.

Ma il suo giovane rapitore non troverà in lei una fanciulla tenera e indifesa, perché Eyna si dimostrerà un’eroina forte, caparbia e coraggiosa, sempre pronta a combattere per la propria libertà e dignità, inaspettatamente disposta a ribellarsi alle regole e ad andare controcorrente.

Insomma, una delle migliori protagoniste femminili di tutto il panorama fantasy degli ultimi tempi. 

Il rapporto tra il giovane guerriero e la piccola Valiar inizialmente si manifesterà sotto forma di odio reciproco, che pian piano lascerà il posto ad uno strano rispetto e a un’intesa mentale sorprendente. E poi arriverà lei, quella minuscola scintilla di desiderio, così sbagliato e al contempo così giusto, che si espanderà sempre di più fino a diventare una bellissima fiamma, con quella punta di tenera malizia che mi ha letteralmente stregata.

Il percorso interiore di Eyna è stato davvero incredibile, perché questa ragazza abbandonerà tutte le sue certezze, imparerà a toccare con mano la bellezza della libertà e soprattutto a controllare il suo “dono” e tutte le forze oscure che ruotano attorno ad esso. 

Una volta diventata la nuova Custode dei Khea’r, infatti, avrà una missione importantissima: restituire il potere, la speranza e un’identità a un intero popolo

Un compito che purtroppo non si rivelerà affatto semplice, perché Eyna dovrà far fronte a perfide macchinazioni, a lotte di potere e soprattutto a un sentimento inaccettabile, che donerà ad ogni sua interazione con Kylar un’intensità pazzesca e una dolcissima sfumatura di tormento.

Grazie a Norma Tarditi, ho compiuto un viaggio esaltante attraverso terre dalla bellezza selvaggia, lasciandomi ammaliare da scenari così superbi che mi è quasi sembrato di tornare sul set del Signore degli Anelli. E vi assicuro che sembrerà anche a voi di attraversare quei luoghi di persona e di osservare ogni cosa con occhi incantati. 

Care Dreamers, se amate la magia, i gloriosi guerrieri e i mondi fantastici come li amo io, non potete assolutamente lasciarvi scappare questo piccolo gioiello di libro. 

Ho divorato le sue pagine senza riuscire a fermarmi mai, con l’ansia di sapere cosa sarebbe successo, con la trepidazione di scoprire come si sarebbe evoluto lo splendido rapporto tra i protagonisti e con l’incontenibile gioia di aver finalmente trovato una lettura epica, sublime e mozzafiato insomma un fantasy con gli attributi, come non mi succedeva da tempo immemore. 

Sebbene la storia sia di per sé conclusa, nel profondo del mio cuore conserverò sempre la speranza che la scrittrice possa donarci comunque un seguito, per alleviare l’insaziabile sete di vita e di emozioni che il suo magnifico libro ha dolorosamente scatenato dentro di me.

VOTO:

5

SENSUALITA’:

3

VOTO KYLAR:

corona5

VOTO EYNA:

5

RECENSIONE A CURA DI:

Lexie2

EDITING A CURA DI:

Candy2

RECENSIONE: “STRANDED” DI JENNY ANASTAN (THE SHOWDOWN SERIES #2)

stranded-card-reviewles

TITOLO: STRANDED

AUTORE: JENNY ANASTAN

SERIE: THE SHOWDOWN #2

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 27 DICEMBRE 2019

Trama

Quanto devono essere importanti e forti i sentimenti per trionfare anche dopo essere stati calpestati?
Quando Abigail si trova davanti l’amore della sua vita, sente che nulla è cambiato dalla tragica sera in cui è stata costretta ad allontanarsi da lui. Quell’uomo la odia, ne è consapevole, ma ciò a cui devono lavorare insieme è troppo importante per permettere ai sentimenti di frapporsi tra loro. Grayson Wilson, infatti, è ormai diventato ciò che ha sempre sognato di essere: un senatore in corsa per la carica di governatore della Virginia. Abigail, invece, fa parte dello staff che tenterà di portarlo in vetta. Senza pensare al passato, senza cedere ai ricordi. Senza permettere alle persone che hanno distrutto la loro storia di insinuarsi di nuovo nelle loro vite ormai del tutto cambiate. Ma tra loro… tra loro scorre un fuoco inestinguibile, un fuoco che potrebbe bruciarli e ardere ogni cosa attorno. L’intero mondo.
Un fuoco che, tuttavia, non può essere affatto alimentato.

Recensione

“Cercai il suo sguardo attraverso il riflesso dello specchio e, quando lo trovai, dentro di me qualcosa si spaccò per poi aggiustarsi. Non sembravano passati quattro anni; il tempo si era fermato, incagliato in un momento che non conosceva lo scorrere dei minuti. Eravamo ancora noi, nonostante tutto.”

Un amore che vive nonostante il tempo, il desiderio che divampa al primo sguardo nonostante rabbia e dolore lo accompagnino da oramai quattro anni. Troppe le verità taciute, la paura è spesso una cattiva consigliera, ma se si permette al cuore di decidere per noi, la strada percorsa nonostante gli ostacoli sarà quella più veloce per arrivare alla felicità.

Si sono amati tanto Grayson e Abigail e non si sono mai dimenticati, trovarsi faccia a faccia in una situazione che sembra quasi surreale, li porterà a mettere in discussione tutta la loro esistenza, passato e futuro compresi. Quando anche un solo sguardo riporterà alla memoria mille ricordi, quando la vicinanza fa perdere la ragione, quando tutto sembra combattere contro di loro, sarà proprio in quell’istante che sapranno riconoscersi di nuovo e allora stringersi sarà come tornare finalmente a casa.

Grayson Wilson, il senatore Grayson Wilson, non è un uomo qualunque, la politica è la sua vita, gli obbiettivi sono fissati, e per raggiungerli è disposto a tutto, anche a rivedere la sua ex, quella donna che quattro anni prima gli ha spezzato il cuore, distruggendo un sogno che ora è intenzionato a perseguire da solo. Rivedere Abigail sarà come una stilettata al cuore, per quanto lo voglia non riesce a fuggire dai suoi occhi, non riesce ad allontanarsi dall’unica persona che lo conosce meglio di chiunque altro. Lasciarsi andare sembra un errore imperdonabile, ma non sentirla e non toccarla è un’imposizione enorme che il nostro senatore non è più disposto a rispettare.

“Abigail era peggio di un chiodo fisso che non voleva andarsene, era la donna della mia vita, la stessa che mi aveva spezzato il cuore. Avevo provato a estirparla, senza nessun successo. Era una scheggia conficcata a un soffio dal cuore: pericolosa e letale.”

Abigail Reed sapeva perfettamente a cosa sarebbe andata incontro. Quegli occhi delusi e distanti non l’hanno mai abbandonata, il suo cuore porta con sé i ricordi dei momenti più belli con Grayson e rivederlo, ora, distante come non mai, riapre una ferita mai sanata. Lui la sfida con ogni mezzo, si avvicina per poi allontanarsi inesorabilmente, la vuole con una passione che acceca e confonde, rispettare i ruoli è difficile e faticoso, ma Abby sa che avvicinarsi di nuovo a lui vuol dire concedergli di riconoscere un passato che forse nessuno dei due è disposto ad accettare.

“Ero rimasta incagliata nella nostra storia, e vedere che stava diventando l’uomo che era destinato a essere mi riempiva di orgoglio. Non importava che io non fossi stata al suo fianco, ciò che contava era che lui fosse arrivato esattamente dove voleva essere a quel punto della sua vita.”

Jenny Anastan ci ha confezionato un romanzo assolutamente a cinque stelle. Tra discorsi da preparare, comizi da tenere, ed elezioni da vincere, Grayson e Abigail rivivranno il passato e il presente di una storia d’amore che non ha smesso mai di esistere. La chimica tra questi due personaggi è assolutamente esplosiva, la loro capacità di aversi e di fuggire nel giro di pochi istanti è qualcosa che vi sconvolgerà in più di un’occasione. Nemmeno nel momento più complicato verrà meno la vostra voglia di vederli insieme. La passione che scorre è elevata all’ennesima potenza da un sentimento che avvolge tutto il libro, in ogni situazione Grayson e Abby sono lo specchio dell’anima dell’altro, un legame unico che vi entusiasmerà e vi porterà ad amare questo libro.

Una storia che non lascia niente al caso, ogni dettaglio è collocato in maniera perfetta, ogni personaggio ha un ruolo ben definito e importante. Grayson è risoluto e a volte prepotente, ma in fondo ama quella donna da sempre ed è pur sempre un uomo ferito che lotta contro se stesso e contro il ricordo di lei. Abigail è uno dei personaggi più belli di cui ho letto, nonostante il dolore è pronta a non abbandonare quell’uomo che è tutta la sua esistenza, tanti saranno gli schiaffi in faccia che prenderà ma a ogni caduta sarà abile a rialzarsi più forte di prima fino a che anche Grayson riuscirà a vedere la verità di un amore che non può non vincere.

«Perché anche se non dovrei, anche se ci sono decine di motivi per cui ciò che provavo per te non dovrebbe influire sul mio presente, me ne basta uno per pensare di mandare tutto e tutti a farsi fottere». Fece un paio di passi verso di me. «Mi basti tu, per mettere tutto in discussione».

Una seconda possibilità che arriva quando meno te lo aspetti, che si traveste di rabbia e supposizione, che sfida i nostri protagonisti a lottare per ciò che vogliono. Un ritmo incalzante che accompagna il lettore durante tutta la lettura, concedendogli attimi di estasi in perfetta simbiosi con momenti di profonda crisi, che fanno di questo romanzo uno di quelli che non si può non aver voglia di rileggere già appena terminato.

Care Dreamers, se volete iniziare l’anno nuovo con una storia che vi farà perdutamente innamorare, io senza dubbio sono qui per palesare il mio voto: il Senatore Wilson e la sua combattiva Abigail sono a occhi chiusi la coppia su cui puntare, non ve ne pentirete.

«Grayson…». «Quello che ho sempre voluto sei tu, al mio fianco, mentre scalo la vetta del mondo». Mi mancò il fiato mentre le sue parole si abbattevano con prepotenza su di me. «L’ho desiderato così tanto che ora mi sembra un paradosso che tu sia qui, ma che non sia mia».

VOTO:

5

SENSUALITA’:

4emezzo

VOTO GRAYSON:

corona5

VOTO ABIGAIL:

5

RECENSIONE A CURA DI:

Rebirth2

EDITING A CURA DI:

Candy2

RECENSIONE: “SALVARE RAYNE” DI SUSAN STOKER (SERIE DELTA FORCE HEROES #1)

salvare-rayne-card-reviewles

TITOLO: SALVARE RAYNE

AUTORE: SUSAN STOKER

SERIE: DELTA FORCE HEROES VOL. 1

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: MILITARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 30 DICEMBRE 2019

Trama

L’assistente di volo Rayne Jackson è abituata alle cancellazioni, ma non si sarebbe mai immaginata che il suo ultimo viaggio avrebbe portato a un travolgente giro per Londra con un attraente sconosciuto… o a una notte nel suo letto, che le avrebbe cambiato la vita.
Una notte è tutto ciò che l’enigmatico uomo può offrirle, e Rayne la accetta con entusiasmo, nonostante tema che non le possa bastare.
Tornando a casa dopo un’altra missione estrema, Keane “Ghost” Bryson non aveva pianificato di sedurre qualcuno durante la sua sosta, ma Rayne è troppo dolce per resisterle.
Essere un membro della Delta Force significa mentire per proteggere la propria identità, il che è una sfortuna, considerando che Rayne sembra fatta per Ghost, compreso il tatuaggio sulla sua schiena e per la prima volta nella vita, prova un profondo rimpianto quando il mattino seguente se la lascia alle spalle senza nemmeno salutarla.
Rimangono entrambi scioccati quando, mesi dopo, si incontrano di nuovo, nelle peggiori circostanze possibili. A quanto pare il destino ha dato loro una seconda possibilità… se riusciranno a sopravvivere alla situazione terroristica in cui si trovano, se Rayne riuscirà a perdonare a Ghost le bugie, e se Ghost stesso, saprà fidarsi del fatto che Rayne sia abbastanza forte, da sopportare i segreti e l’incertezza che derivano dall’amare un soldato della Delta Force.

Recensione

Eccomi, care Dreamers, a parlarvi di una nuova serie che ho scovato casualmente (e fortunatamente) tra le uscite recenti di Amazon.

Sto parlando della Delta Force Heroes Series, che ha inizio con questo primo volume dal titolo Salvare Rayne, e se come me siete fan del genere military romance sappiate che l’anno non poteva concludersi – iniziare in maniera migliore.

I protagonisti dei volumi sono dei compagni di squadra della Delta Force, uno dei reparti più segreti dell’esercito americano. Uomini pronti a tutto per difendere i più deboli e il loro paese, coloro i quali vengono chiamati per le azioni più pericolose contro i terroristi, in qualsiasi parte del mondo. Sono uomini coraggiosi, leali gli uni con gli altri, pronti a sacrificare la loro stessa vita per i loro compagni.

A far da apripista alle storie di questo concentrato di testosterone è Ghost, in qualche modo il capo della squadra. È un uomo di trentasei anni che vive per il suo lavoro. Non ha una vita privata, come del resto i suoi compagni; le loro missioni devono rimanere così segrete da rendere difficile far entrare nella propria sfera personale estranei, e in verità questo non è stato mai un suo desiderio, felice delle fugaci relazioni di una notte.

Fino a quando la sua strada non si incrocia con quella di Rayne.

Rayne è un’assistente di volo, una ragazza di ventisei anni che adora viaggiare, adora visitare le varie città su cui fa scalo e per una pura casualità si ritrova a visitare Londra in compagnia di uno degli uomini più affascinanti mai incontrati.

Quella che doveva essere però una singola notte bollente diventa per entrambi molto di più. E che notte, lasciatemelo dire; di certo l’autrice non ha lesinato nel linguaggio spinto né sulle descrizioni dettagliate.

Una notte che non ha un futuro ma che rimane ben impressa nella mente di entrambi.

Sei mesi dopo, però, il destino li riporta faccia a faccia in una situazione di estremo pericolo e tutte le bugie che Ghost è stato costretto a raccontare dovranno essere messe da parte.

Sei mesi, ma soprattutto il terrore di perderla, son bastati per fargli capire che quella ragazza senza peli sulla lingua, una ragazza che inconsapevolmente lo aveva tatuato sulla propria pelle ancor prima di conoscerlo, deve far parte della sua vita. E il nostro affascinante marine farà di tutto affinché sia così.

Tra le romantiche vie di Londra, tra le suggestive quanto pericolose ambientazioni d’Egitto, fino ad approdare in Texas, si dipana una storia d’amore d’altissimo tasso erotico.

In questo primo volume, inoltre, ci vengono presentati anche tutti gli altri membri della squadra, e forse qualcuno di un’altra serie (ma questa è un’altra storia) in una sorta di crossover, e credo proprio di aver individuato le prossime due coppie, di cui una ha particolarmente risvegliato la mia curiosità.

Quindi Dreamers, per darvi un’idea, se siete fan di Maya Banks e della sua serie KGI con la Delta Force Heroes serie siamo di fronte a una degna “compagna”, non vorrei sbilanciarmi troppo e dirvi che per alcuni aspetti l’ho trovata anche migliore, aspetto di approfondire con il secondo volume.

A presto, c’è un altro agente speciale che aspetta di raccontarmi la sua storia.

VOTO:

4emezzo

SENSUALITA’:

4emezzo

VOTO GHOST:

corona5

VOTO RAYNE:

4,5

RECENSIONE A CURA DI:

Miky2

EDITING A CURA DI:

Candy2

RECENSIONE: “TAURUS” DI MARILENA BARBAGALLO (SERIE BLACK DYNASTY #1)

taurus-card-reviewles

TITOLO: TAURUS

AUTORE: MARILENA BARBAGALLO

SERIE: BLACK DYNASTY #1

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 08 GENNAIO 2020

Trama

Venus Morel aveva solo quattordici anni quando mi stravolse la vita. All’epoca, ero già considerato l’uomo più influente del mondo. A trent’anni, ero il magnate di una delle dinastie più ricche di sempre. Lei era proibita, averla sarebbe stato scandaloso, ma la volevo da impazzire. Andavo a prenderla a scuola e mi accontentavo di guardarla, di sentirla parlare ininterrottamente, privando le mie mani della sua pelle, soffocando la voglia di prendermela e detestando il nostro divario anagrafico. Pura, bellissima, uno spettacolo per un uomo come me abituato agli eccessi, al sesso sporco e alla dissolutezza. Lei era tutto ciò che non avevo mai avuto, ma tra noi non poteva funzionare. Ho dovuto farlo: le ho spezzato il cuore. Ero certo che acquistarla mi sarebbe tornato utile, ma non potevo immaginare alle conseguenze di quell’accordo. Oggi, che sono trascorsi otto anni dall’ultima volta che siamo stati insieme, dovrò comunicarle che adesso appartiene alla mia dinastia. Mi chiamo Taurus Leclerc, il mondo è mio, posso avere tutto, ma non lei.

Una famiglia che custodisce oscuri segreti, dodici Segni zodiacali, un impero, una Dinastia. Benvenuti nel Castello Leclerc.

Recensione

QUESTA è la Marilena Barbagallo che amo follemente.

La scrittrice audace e spregiudicata che non teme niente e nessuno, che esce dagli schemi e supera ogni limite con sfacciataggine, ma soprattutto che spezza le catene della moralità, creando personaggi indimenticabili che ti si incollano addosso e ti prosciugano la mente come sanguisughe.

Soprattutto uno.

Soprattutto LUI.

Era un uomo “effetto caos”: ammaliante e magnetico. Lo guardavi, ne rimanevi sopraffatta e ti innamoravi. Punto.”

Taurus Leclerc è il principale erede di un impero ultracentenario, è un pericoloso miscuglio di seduzione, autorità, fascino e potere a cui è letteralmente impossibile resistere.

Me ne sono accorta all’istante, fin dalle prime pagine di questo romanzo.

E l’ha capito subito anche la ricca e giovane Venus Morel quando, ancora quattordicenne, ha avuto per la prima volta un incontro mozzafiato con quell’uomo carismatico, al ballo delle debuttanti. Quando ha capito che bastano pochi attimi, (semplici e spensierati) condivisi all’interno di una Bentley, per innamorarsi perdutamente di qualcuno che non potrà avere mai. Quando si è resa conto che basta il tocco sensuale di quel qualcuno per accendere il suo corpo come un fiammifero e farlo bruciare per sempre.

Ma Venus lo capirà ancora meglio otto anni dopo, quando la sua famiglia sarà costretta ad affrontare il dramma di una bancarotta e lei si ritroverà protagonista indiscussa di uno spiacevole accordo stipulato anni prima a sua insaputa. Un accordo che farà incrociare di nuovo la sua strada con quella di Taurus Leclerc.

Ci sono milioni di motivi per cui quei due dovrebbero stare lontani anni luce l’uno dall’altra. Primo tra tutti la notevole differenza di età esistente tra una ragazzina di ventidue anni, audace e determinata, e quell’uomo di trentotto, che appare sempre come un perfetto manipolatore, rigido e impeccabile, ma in realtà nasconde dentro di sé un toro selvaggio e indomabile, un toro che soltanto Venus riesce a stuzzicare e prendere per le corna, con una sfrontatezza così fresca e genuina che mi ha fatto letteralmente impazzire.

E poi c’è quel maledetto accordo, che rappresenta il principale ostacolo a un desiderio incontrollabile, tanto ardente quanto proibito.

Poter godere del punto di vista di entrambi i protagonisti è stato magnifico, perché le loro personalità spiccano come stelle luminose in un cielo scuro, sfidandosi in un eccitante gioco di seduzione che lascerà solo macerie attorno a loro.

E i frequenti salti temporali tra presente e passato contribuiscono a nutrire quella sete di conoscenza che il tumultuoso rapporto tra i protagonisti alimenta in noi, oltre a mostrarci gli aspetti più depravati del mondo massonico a cui appartengono i Leclerc. Lo stesso mondo che ha privato un giovanissimo Taurus della sua innocenza, obbligando il Taurus ormai uomo a cercare proprio quella purezza nell’unica fanciulla che non potrà mai avere.

«Era questa la stanza in cui volevi portarmi?»

«Sei tu la stanza, Venere. Sei la stanza in cui mi chiudo quando ho bisogno di pace. Lo hai sempre saputo, e questo non lo posso cambiare.»

La Barbagallo ha saputo donare a questo romanzo un’impalcatura così intrigante che prima ti incatena alle sue complesse fondamenta e poi ti trascina all’interno di un sistema oscuro e perverso, un mondo pericoloso fatto di alleanze e di giochi di potere, in cui troverete delle piccole sorprese che non potrete non amare.

Una dimensione cupa e misteriosa che la Barbagallo riesce a tingere di lussuria, di dolcezza e di sofferenza, con quella punta di sottile ironia che contraddistingue da sempre la sua abile penna.

Una penna che è riuscita a rendere dannatamente eccitante persino un argomento ordinario come l’astrologia, sullo sfondo di un’enigmatica Parigi che sa affascinare e, al tempo stesso, spaventare.

Una penna che, per l’ennesima volta, ha saputo instillare dentro di me il seme della curiosità per il seguito di questa serie, lasciandomi con l’amara consapevolezza che i protagonisti della Barbagallo, per raggiungere la loro meritata felicità, debbano sempre pagare un prezzo troppo alto.

VOTO:

5

SENSUALITA’:

4emezzo

VOTO TAURUS:

corona5

VOTO VENUS:

4,5

RECENSIONE A CURA DI:

Lexie2

EDITING A CURA DI:

Candy2

I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA: USCITE DAL 13 AL 19 GENNAIO 2020

USCITE 13-19GENN2020

Appuntamento fisso  per il nostro BLOG, con I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA, un recap delle uscite Top della settimana che ci accingiamo ad affrontare!!!

Per la Trama e il link di acquisto vi basterà semplicemente cliccare sulla cover!!

Buoni Acquisti e Buona Lettura!!!

13 GENNAIO 2020

14 GENNAIO 2020

15 GENNAIO 2020

16 GENNAIO 2020

17 GENNAIO 2020

18 GENNAIO 2020

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “INCANTEVOLE E PROIBITO” DI ARIANNA DI LUNA

incantevole-e-proibito-card-review-les

TITOLO: INCANTEVOLE E PROIBITO

AUTORE: ARIANNA DI LUNA

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: FORBIDDEN ROMANCE / EROTICO

PUBBLICAZIONE: 13 GENNAIO 2019

Trama

Pochi mesi dopo aver compiuto diciotto anni, Haley Marshall, rimasta orfana a dodici anni, perde anche la zia Tamara, il solo punto di riferimento dalla morte dei suoi genitori. Rimasta senza casa e senza soldi, Haley, disperata, è costretta a chiedere aiuto all’unica persona che può aiutarla: Noah Marshall. Il fratellastro di suo padre. Haley non lo ha mai visto, non sa nulla di lui. Sa solo che è la sua unica speranza per non finire in mezzo a una strada. Ma le basta incontrarlo per capire che non è come lo aveva immaginato. È giovane, è ruvido, ha lo sguardo gelido. È attraente e spaventoso allo stesso tempo, e Haley vorrebbe non averlo mai conosciuto.
Noah Marshall è un uomo scontroso e solitario, con un solo grande amore: la scultura. Le sue opere lo hanno reso famoso nell’ambiente, ma lui rifiuta quella fama e non tollera rapporti umani troppo stretti. Ma all’improvviso una ragazzina che ha il suo stesso cognome, si presenta alla sua porta: è la figlia di Cameron, e ha bisogno di aiuto. Noah vorrebbe infischiarsene di lei e rispedirla al mittente per liberarsene in fretta, ma Haley ha qualcosa che lo turba, attirandolo in modo morboso: è disperata e ribelle. È ostinata e orgogliosa.
E giorno dopo giorno si insinua nella sua testa, diventando la cosa più proibita su cui Noah abbia mai voluto mettere le mani.

Recensione

“L’amore è anche questo: una serie infinita di malintesi e piccole ferite, dubbi e mancanze che cerchiamo costantemente di farci perdonare.”

Non dovrebbero volersi, tantomeno toccarsi, tutto quello che fanno in bene o in male li riporta uno di fronte all’altra, dentro la stessa casa, a un passo dal cuore. Imbrigliati in una passione difficile da contrastare, costretti a guardarsi e cercare di controllarsi, perché non si può, nonostante il legame che si va via via cementando, certi sentimenti non si possono provare, non tra loro due. Lei è sua nipote, lui è suo Zio. Un amore proibito che è destinato a travolgerli.

Quando Noah Marshall si ritrova alla porta una ragazzina, bella come un angelo, che nasconde la sua fragilità dietro panni troppo grandi per lei, con due occhi che gli chiedono aiuto, nonostante le sue riserve non riesce a voltarsi dall’altra parte. Diventa automatico aprirgli la sua casa, quello che Noah sa è che quell’attrazione che lo logora dall’interno con il passare dei giorni, è qualcosa che non può mostrare, non è naturale, è sbagliato. Ma questo è un errore che non si può non commettere, il richiamo del sangue perde contro il bisogno di amarsi, anche solo per una notte, anche se è da pazzi, il cuore non risponde a verità prestabilite, il cuore ama solo ed esclusivamente chi ci ama.

“Una sensazione, un brivido che si increspa sotto la pelle, il presentimento di qualcosa di terribile. Haley puzza di guai. Non sono riuscito a dormire, stanotte. Pensavo e ripensavo al suo faccino spaventato, ai suoi occhi sgranati, alle sue labbra umide di lacrime e socchiuse. Pensavo alla sua paura, al modo in cui le tremava la voce. Terrorizzata. Indifesa… Incantevole”

Haley Marshall, quando è partita per cercare suo Zio, di certo non si aspettava di trovarsi davanti uno come Noah. Con la mente in subbuglio, per ciò che si è lasciata alle spalle, si ritrova ad abitare in una casa che si trasforma mano a mano in un luogo in cui i pensieri proibiti si possono toccare con mano. Quell’uomo inavvicinabile, che fugge davanti ai suoi sguardi troppo sinceri, non riesce a starle lontano. Lei sa cosa desidera e negli occhi di Noah rivede lo stesso tormento, una passione inspiegabile a volte anche violenta per la potenza che sprigiona, che trasforma il desiderio in amore, che cancella lo sbaglio ammettendo una debolezza che se viene chiamata con il giusto nome non potrà mai essere dimenticata.

“Lui è fatto così. È sbrigativo, è rude, sa farmi del male in modi inaspettati. I suoi occhi sono scuri e spesso impenetrabili. Non so mai davvero cosa prova. Ma al momento giusto capisce i miei non detti, le mie paure, le mie incertezze. Sa prendersi cura di me. Erano anni che nessuno si prendeva cura di me. E io lo amo. Lo amo e non ne ho nessun diritto.”

La storia di Noah e Haley è di una bellezza infinita, la Di Luna ci regala due personaggi che riescono a far brillare anche le loro fragilità. Una differenza di età che viene surclassata in alcuni momenti dalla maturità di Haley, così giovane eppure così spezzata. Solo un cuore duro e diffidente come quello di Noah può provare a sanare le sue ferite, non cosciente che il suo passaggio inevitabilmente creerà spaccature che solo l’amore può veramente cercare di ricucire.

Si amano Haley e Noah, si amano in silenzio seduti allo stesso tavolo, si amano mentre dormono in stanze separate, si amano mentre si urlano contro le peggiori parole dettate da una frenesia folle che può essere acquietata solo arrendendosi a un desiderio che logora e rende vivi. Si vogliono Haley e Noah, mentre si studiano in silenzio, mentre immobili uno davanti all’altro mettono a fuoco ogni dettaglio di ciò che non possono volere.

“Non la voglio così vicino, e allo stesso tempo non aspettavo altro che questo. Alla fine, è questo ciò che volevamo entrambi. Ciò che non possiamo permetterci.”

Si avranno Haley e Noah, in ogni modo possibile, in attimi frenetici e di impeto, con la dolcezza della verità che ha bisogno di essere urlata, nei sogni nascosti alla luce del giorno che generano imbarazzo ma che non fanno altro che amplificare un bisogno che sembra puramente fisico ma in realtà diventerà sempre più spirituale. Sono anime destinate, corpi che si incastrano perfettamente, due cuori che battono al ritmo della più incantevole e proibita melodia.

«Haley» ringhia, dopo un lungo silenzio.

«Dimmi che in quel locale di merda non hai usato lo sguardo che stai usando adesso.»

«Guardo solo te, così.»

Un forbidden romance a cui se potessi darei anche la lode, per la bellezza della storia, dei suoi personaggi (umani e non ), per la scrittura fluida e la bravura della Di Luna di descrivere scene che lasciano senza parole, che ti entrano in testa e non puoi far a meno di rileggere, che restano legate al cuore per la sensualità, la devozione e l’amore con cui vengono descritte.

Straconsigliato!!!

“Tienimi con te. Non allontanarmi. Abbracciami, Noah.”

VOTO:

5

SENSUALITA’:

5BOCCHE

VOTO NOAH:

corona5

VOTO HALEY:

5

RECENSIONE A CURA DI:

Rebirth2

EDITING A CURA DI:

Candy2

“TAURUS” DI MARILENA BARBAGALLO (SERIE BLACK DYNASTY

TAURUS CARD

TITOLO: TAURUS

AUTORE: MARILENA BARBAGALLO

SERIE: BLACK DYNASTY #1

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 08 GENNAIO 2020

AMAZON

Trama
Venus Morel aveva solo quattordici anni quando mi stravolse la vita. All’epoca, ero già considerato l’uomo più influente del mondo. A trent’anni, ero il magnate di una delle dinastie più ricche di sempre. Lei era proibita, averla sarebbe stato scandaloso, ma la volevo da impazzire. Andavo a prenderla a scuola e mi accontentavo di guardarla, di sentirla parlare ininterrottamente, privando le mie mani della sua pelle, soffocando la voglia di prendermela e detestando il nostro divario anagrafico. Pura, bellissima, uno spettacolo per un uomo come me abituato agli eccessi, al sesso sporco e alla dissolutezza. Lei era tutto ciò che non avevo mai avuto, ma tra noi non poteva funzionare. Ho dovuto farlo: le ho spezzato il cuore. Ero certo che acquistarla mi sarebbe tornato utile, ma non potevo immaginare alle conseguenze di quell’accordo. Oggi, che sono trascorsi otto anni dall’ultima volta che siamo stati insieme, dovrò comunicarle che adesso appartiene alla mia dinastia. Mi chiamo Taurus Leclerc, il mondo è mio, posso avere tutto, ma non lei.

Una famiglia che custodisce oscuri segreti, dodici Segni zodiacali, un impero, una Dinastia. Benvenuti nel Castello Leclerc.

“DAL TRAMONTO ALL’AMORE” DI ALICE WINCESTER

DAL TRAMONTO ALL'AMORE CARD

TITOLO: DAL TRAMONTO ALL’AMORE

AUTORE: ALICE WINCHESTER

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 15 GENNAIO 2020

Trama
Soara Demi è una donna forte con un passato da dimenticare e un futuro promettente. Sposata con Sebastiano, pianifica e sogna una famiglia, ma poi una rivelazione scottante sgretola il suo mondo e le sue certezze, trascinandola nella disperazione.
L’unica soluzione è fuggire lontano da tutto. Così torna a Capoliveri, tra le braccia di nonna Odosca, unico rifugio sicuro, anche se macchiato dagli orrori della sua giovinezza.
Tra le mura che l’hanno vista bambina, però, si muove oggi Leòn Parisi, un giovane coinquilino di Odosca, un uomo affascinante e misterioso, galante e maledettamente sexy, ma soprattutto dai trascorsi oscuri e pericolosi.
Soara cercherà di non lasciarsi ammaliare dal suo fascino. Come può, dopo le vicende che l’hanno annientata, fidarsi di nuovo dei sentimenti?

Tra i chiassi antichi e le spiagge meravigliose di Capoliveri, Soara tenterà di scendere a patti con il suo passato. Tuttavia, saprà lasciarsi andare alla vita?
Riuscirà a capire che, forse, Leòn rappresenta il nuovo inizio che stava aspettando?