I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA: USCITE DAL 24 FEBBRAIO AL 01 MARZO 2020

USCITE 24-01MAR20

Appuntamento fisso  per il nostro BLOG, con I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA, un recap delle uscite Top della settimana che ci accingiamo ad affrontare!!!

Per la Trama e il link di acquisto vi basterà semplicemente cliccare sulla cover!!

Buoni Acquisti e Buona Lettura!!!

24 FEBBRAIO 2020

25 FEBBRAIO 2020

26 FEBBRAIO 2020

27 FEBBRAIO 2020

28 FEBBRAIO 2020

29 FEBBRAIO 2020

RECENSIONE: “KING – SEGRETO INCONFESSABILE” DI T.M. FRAZIER (KING SERIES #2)

king-segreto-inconfessabile-card-reviewles

TITOLO: KING – SEGRETO INCONFESSABILE

AUTORE: T.M. FRAZIER

SERIE: KING #2

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: DARK ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 18 FEBBRAIO 2020

Trama

All’improvviso ricordo ogni cosa. L’amnesia se n’è andata, restituendomi tutti i ricordi rimasti imprigionati per mesi nell’oblio. La nebbia si è diradata e la mia memoria è tornata. Anche se avrei preferito che non lo facesse. Adesso che conosco la verità, ho più paura di prima. Perché ci sono segreti molto oscuri che riguardano il mio passato. Segreti che rischiano di mettere in pericolo le persone che amo. Chiedere aiuto a King, l’uomo che ha salvato la mia vita e il mio cuore, è fuori discussione. Questa volta sono io a doverlo proteggere. Anche se significa sposare qualcun altro…

Recensione

Bentornate Dreamers!

«In questo mondo, ci sono davvero poche cose in cui credo, Pup. Ma una di queste è che siamo fatti l’uno per l’altra».

«Non credi in Dio?», gli chiesi.

«No Pup. La mia unica fede, sei tu».

Finalmente, dopo l’apertissimo finale con cui ci aveva lasciato l’autrice nel primo volume, possiamo, dopo tremendi mesi di attesa, leggere il secondo volume della serie King, una serie che sono certa rimarrà nel cuore di molte di noi.

Prima di tutto mi preme avvisarvi che se non avete ancora letto il primo volume dovete assolutamente fermarvi qui perché, sebbene io non sia avvezza a rivelare molti particolari di un libro, per forza di cosa devo ricollegarmi a quanto successo.

Pura Adrenalina. Questo secondo volume è una scarica di adrenalina dietro l’altra. Se il primo volume ci è servito per conoscere i personaggi, l’ambientazione, spesso violenta, in cui tutto si svolge ma soprattutto a svelarci l’emozionante storia d’amore dei nostri due protagonisti, in questo libro non avremo un solo istante di pausa (vi svelo solo che ho iniziato e completato la lettura nel giro di una notte).

Ci sono due elementi però che predominano tra tutti.

Il profondo e viscerale amore che lega King e Doe, un amore che non conosce ostacoli, che supera qualsiasi difficoltà. Un amore per cui si è disposti a tutto purché viva. Doe e King non potrebbero essere più diversi, ci sono quasi dieci anni di differenza tra di loro, provengono da ambienti diversi, ma tutto questo per loro non conta. Quello che conta è affrontare le mille difficoltà e i numerosi pericoli incontrati sulla loro strada insieme. Devo rivelare che la trama del libro è un po’ fuorviante. La nostra protagonista conosce finalmente la sua identità, scopre chi sono i suoi genitori, qual era la sua vita prima di perdere la memoria, ma lo scopre perché le viene raccontato. Doe non ricorda ancora. I suoi ricordi affiorano come dei flashback man mano che la storia va avanti, rivelando ogni volta un piccolo tassello sul passato e la realtà potrebbe essere ben diversa da quella che le è stata raccontata.

Ma seppur ancora lei non ricordi nulla, c’è una cosa che sa e di cui è ben certa. Non importa chi era, non importa da dove proviene, l’unica cosa di cui è sicura è il suo immenso amore per King, quest’uomo rude, colui che non potrebbe mai rappresentare il classico principe azzurro, lo stesso uomo però che è riuscito a farla sentire viva, a risvegliare una parte di lei che forse non è mai esistita, nemmeno nel passato. L’unico uomo ad avere mai avuto il suo cuore e a cui affiderebbe la sua stessa vita.

“C’era un lato selvaggio dentro di me che era venuto fuori quando stavo con King. Mi piaceva com’ero con lui. Sapevo chi ero. Quella parte, che non poteva essere controllata, apparteneva a King, e a prescindere da dove fossi io o dove fosse lui o cosa stessimo facendo, nessuno avrebbe potuto portarmela via.”

King. Se nel primo volume avevo apprezzato tantissimo il suo personaggio, in questo secondo volume l’ho amato follemente. È un uomo che è pronto a tutto per proteggere le persone che ama, disposto a tutto per avere la sua donna al sicuro. È il classico maschio alfa super protettivo, prepotente, possessivo, con uno spiccato dirty talking… e passionale, tanto passionale.

Loro due insieme sono puro fuoco. Se da un lato traspare tutto il loro sentimento, dall’altra riescono a risvegliare una sensualità esplosiva, a cui nessuno dei due vuole dare un freno.

Vivere la loro storia d’amore non è semplice, né per loro né per noi perché, come vi dicevo, il secondo elemento che caratterizza il libro è la costante tensione che si percepisce tra le sue righe. Oltre ai pericoli ben visibili causati dai nemici di King, percepiamo che c’è qualcosa che stona nell’aria, qualcosa che l’autrice è bravissima a centellinare e a svelarci a piccoli passi, creando un crescendo che a volte viene spezzato da qualche piccolo colpo di scena, per arrivare a una rivelazione a cui ammetto non avevo minimamente pensato.

Oltre alla bellissima storia d’amore e alle tante scene d’azione, il libro ci regala personaggi secondari perfettamente inseriti nella trama. Personaggi, positivi o negativi che siano, che regalano un quadro ancora più profondo e completo dell’ambiente in cui Doe e King si muovono. Un personaggio tra tutti ha catturato la mia attenzione e se la Newton Compton desidera farci felici sarà proprio lui il prossimo protagonista della serie.

Inoltre, come per il primo volume, l’ho classificato come un dark romance ma non credo calzi a pennello, semplicemente non ho trovato bene la categoria in cui collocarlo. La violenza c’è, ovviamente, vista l’ambientazione in cui tutto si svolge, stiamo pur sempre parlando di bande di motociclisti, ma se c’è un lato oscuro nel nostro King questo non è mai rivolto verso la sua Doe.

Quindi sì, ragazze, è una storia che vi consiglio caldamente. Ovviamente non aspettatevi il principe pronto a inginocchiarsi e chiedervi la mano, ma vi assicuro che il lato romantico di King, con i suoi modi, è molto ma molto più emozionante di qualsiasi gesto sdolcinato.

Buona lettura.

VOTO:

5

SENSUALITA’:

4emezzo

VIOLENZA:

4

VOTO KING:

corona5

VOTO DOE:

5

RECENSIONE A CURA DI:

Miky2

EDITING A CURA DI:

Candy2

“QUESTA NOSTRA STUPIDA STORIA D’AMORE”DI MARIANA ZAPATA

QUESTA NOSTRA STUPIDA STORIA D'AMORE CARD

TITOLO: QUESTA NOSTRA STUPIDA STORIA D’AMORE

AUTORE: MARIANA ZAPATA

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 25 FEBBRAIO 2020

AMAZON GOODREADS

Trama

Lenny ha chiuso con il passato. E soprattutto ha chiuso con Jonah Collins. C’è stato un tempo in cui credeva che fossero fatti per stare insieme. Ma poi lui è sparito. Non è servito a niente tentare di contattarlo con messaggi, e-mail o telefonate. Jonah non si è fatto vivo quando aveva bisogno di lui e adesso Lenny ha smesso di  preoccuparsene. O di pensare ai suoi splendidi occhi… Ora è concentrata sulle cose che contano davvero. Come la palestra di suo nonno, che deve essere rimessa in sesto. L’ultima cosa al mondo di cui ha bisogno è che Jonah irrompa di nuovo nella sua vita come un uragano, sconvolgendo di nuovo ogni cosa. È finita tra loro e non c’è nulla che lui possa fare per convincerla del contrario. Pensava di essere stata molto chiara in proposito. E se invece lui non avesse ricevuto il messaggio?

“MOLTO AMORE PER NULLA” DI ANNA PREMOLI

MOLTO AMORE PER NULLA CARD

TITOLO: MOLTO AMORE PER NULLA

 AUTORE: ANNA PREMOLI

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 24 FEBBRAIO 2020

AMAZON

Trama

Viola Brunello ne ha abbastanza degli uomini. Soprattutto di quelli che pensano di poter sfruttare la sua brillante intelligenza per i propri scopi. Avvocato d’affari e con uno studio avviato da poco, Viola non vuole perdere tempo a inseguire sogni romantici che in fondo al cuore ritiene del tutto irrealizzabili. Preferisce concentrarsi sulle sfide lavorative e sulla sua famosa “lista”, quella che ha compilato in una serata dall’elevato tasso alcolico. Sebbene l’idea sia nata per caso, ben presto Viola si lascia entusiasmare dall’idea di eliminare tutti i punti della sua “bucket list”: è così che decide di buttarsi in avventure che non pensava potessero proprio fare per lei… Una cosa è certa: le sfide filerebbero più lisce se Lorenzo Vailati, uno dei partner di una società che le ha da poco affidato un incarico, non avesse scoperto a sua volta il contenuto della lista e non ne fosse rimasto intrigato. Perché Viola ne ha abbastanza degli uomini. Di tutti, ma soprattutto di quelli come Lorenzo

 

RECENSIONE: “I MIGLIORI ANNI” DI CINZIA GIORGIO

i-migliori-anni-card-reviewles

TITOLO: I MIGLIORI ANNI

AUTORE: CINZIA GIORGIO

EDITORE:NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: NARRATIVA STORICA – ROSA

PUBBLICAZIONE: 27 GENNAIO 2020

Trama

Un’appassionante saga familiare.
In un’epoca di violenza ha inseguito i suoi sogni e lottato per i suoi sentimenti. La storia di una donna forte e del suo coraggio.
La storia, indimenticabile, di una famiglia.
Aprile 1975.
A soli quarantotto anni, Matilde Carbiana sta per diventare nonna. Il nipote ha deciso di nascere proprio il giorno del suo compleanno. Eppure, quello che dovrebbe essere un momento di grande gioia pare turbarla. E il turbamento arriva da lontano…
Estate 1943. La cittadina di Venosa è occupata dai nazisti, che terrorizzano gli abitanti. Matilde, giovane e determinata, non ha intenzione di rimanere confinata nella provincia lucana: vuole convincere il padre, viceprefetto della cittadina, a lasciarla andare a Bari per completare gli studi. Fausto Carbiana accetta, ma a patto che la accompagni suo fratello Antonio. A Bari, nella pensione che li ospita, vivono altri studenti, tra cui Gregorio, un giovane medico. L’antipatia iniziale che Matilde nutre per lui si trasforma ben presto in un sentimento profondo. Ma la guerra e gli eventi avversi rischiano di separarli proprio quando hanno capito di non poter più fare a meno l’una dell’altro. Matilde si troverà suo malgrado di fronte a scelte più grandi di lei, che cambieranno per sempre la sua vita. E non soltanto la sua…
Le vicende di una famiglia nell’Italia del Novecento
L’incredibile storia di una donna che porta con sé il ricordo di un grande amore

Recensione

Bello, bello, bello.
La mia recensione potrebbe iniziare e finire adesso perché non saprei come meglio descrivere questo romanzo se non ripetere per la quarta volta che è bello!
Se la forma è anche sostanza, “I Migliori anni” di Cinzia Giorgio per me rappresenta l’esempio che ne rasenta la perfezione.
Ho letteralmente i brividi ripensando alle parole conclusive del romanzo, agli eventi che hanno condotto fin lì, dove tutto finisce, o forse non finisce affatto, perché l’amore con la A maiuscola è infinito anche proprio perché non si è espresso in tutte le sue forme.

Chi può saperlo, certo è che la protagonista femminile di questo romanzo lo ha custodito nell’angolo più buio del suo cuore, là dove lo ha confinato la sua razionalità e dove nessuno è stato in grado di vederlo né tanto meno di sostituirsi ad esso.

Benché le sue aspettative di ragazza, per come dovesse essere la sua vita da adulta, siano state soddisfatte non è stata comunque in grado d’imporsi sul destino, lei che all’età di sei anni era già consapevole della sua forza di carattere tanto da non credere nel fato: “Aiutati che Dio ti aiuta” le ripeteva sempre sua nonna, e lei ne era talmente convinta da pensare che, credendo nelle sue capacità, e avendo fiducia in sé stessa, tutto sarebbe andato come lei desiderava.

“La vita però l’avrebbe clamorosamente smentita. Ma soprattutto l’amore le avrebbe lasciato un marchio così doloroso e indelebile da stravolgere la sua intera esistenza. Era troppo giovane, all’epoca, per saperlo.”


Il suo più grande rimpianto è di non essersi voltata indietro, di non avere rotto il silenzio della sua ostinazione dando voce al suo cuore.
Anche a distanza di anni – decenni – non è riuscita a perdonarsi, ma io vorrei tanto poterle dire che non è lei che deve essere perdonata, no, lei ha fatto la sola cosa giusta che potesse fare.
La responsabilità di ciò che ha per sempre deviato il corso del suo destino, è del destino stesso, perché non si può chiedere ad una persona di essere un qualcosa di diverso da ciò che è, e il giovane uomo di cui si è innamorata non può fare altro che seguire la sua integerrima natura che lo costringe a sottostare ai prìncipi e alle regole di una comunità in cui, all’epoca dei fatti narrati, la parola data ha un significato e un peso oneroso e dalla quale non intende sottrarsi.

Miei cari Dreamers non so se sono riuscita a farvi capire quanto questa storia mi abbia profondamente coinvolta, e a momenti strappato il cuore dal petto, per la lucidità e l’intensità del suo contenuto esaltato da una prosa elegante e così curata tanto da rendere il risultato finale inappuntabile.

Lodevole è anche l’attenta ricostruzione storica di un passato abbastanza recente che non ho – per fortuna – vissuto in prima persona, ma di cui ne ho memoria, oltre che per il bagaglio culturale acquisito in ambito scolastico, per i racconti dei miei nonni e dei suoi fratelli. Questo particolare “percorso” mi ha subito fatto entrare in sintonia con l’autrice, la quale è come se avesse riportato nel presente oltre che sua nonna, alla quale è dedicato il libro, anche la mia con la testimonianza di ciò che ha significato vivere durante il fascismo e la seconda guerra mondiale.

L’unico punto interrogativo che ho riguarda la scelta della cover del romanzo che, seppur riconoscendone la bellezza, la trovo del tutto distante dal contesto storico raccontato; l’unico punto di connessione che ho trovato è con l’anno della morte del pittore di questo quadro intitolato “Sogni”, in cui è ritratta una giovane ragazza che fu legata sentimentalmente a Vittorio Matteo Corcos…

Forse la chiave di lettura per capirne la scelta sta proprio in questi due aspetti del quadro: sogni amore?

Chi può saperlo, se non Cinzia Giorgio e la Newton Compton Editori 😉?

Bellissima lettura, straconsigliata!

VOTO:

5

VOTO MATILDE:

5

RECENSIONE A CURA DI:

Sienna2

EDITING A CURA DI:

Candy2

I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA: USCITE DAL 17 AL 23 FEBBRAIO 2020

uscite 17-23feb20

Appuntamento fisso  per il nostro BLOG, con I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA, un recap delle uscite Top della settimana che ci accingiamo ad affrontare!!!

Per la Trama e il link di acquisto vi basterà semplicemente cliccare sulla cover!!

Buoni Acquisti e Buona Lettura!!!

17 FEBBRAIO 2020

18 FEBBRAIO 2020

19 FEBBRAIO 2020

20 FEBBRAIO 2020

21 FEBBRAIO 2020

22 FEBBRAIO 2020

RECENSIONE: “TOYBOY” DI LAURA GAY

toy-boy-card-reviewles

TITOLO: TOYBOY

AUTORE: LAURA GAY

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 03 FEBBRAIO 2020

Trama

Sarah Armitage ha vent’anni ed è una ragazza fortunata: ha una famiglia meravigliosa, tra le più ricche dell’Inghilterra, e sembra avere un futuro radioso davanti a sé. Ma non tutto è come sembra. L’impero che suo padre ha costruito sta per sgretolarsi e una donna tornata dal passato ha tutte le intenzioni di rovinare lei e le persone che ama. Jake Hardy è il più ambito gigolò di Londra. È un ragazzo scaltro e affascinante, con incredibili occhi verdi e un fisico che non può non catturare l’attenzione. Con quell’aria dissoluta e strafottente, è l’esatto opposto di Sarah. Ma il destino ha deciso di unire le loro vite e Jake viene ingaggiato da una persona ricca e potente, affinché faccia innamorare di sé la ragazza e le spezzi il cuore. Niente lo prepara tuttavia a quello che accadrà. Perché quella dolce ragazza dai lunghi capelli biondi gli entrerà sottopelle, e lasciarla andare diventerà la cosa più difficile che abbia mai fatto nella vita.

Recensione

Tutte vorremmo un uomo bello e sexy (perché no?) che ci costringa ad andare in giro senza mutande per essere pronte a soddisfarlo ogni volta che ne ha voglia (e lui voglia ne ha sempre…), è inutile negarlo.

Jake Hardy è così e la colpa è di Sarah Armitage. 

Ma procediamo con ordine.

Sarah e Jake s’incontrano non proprio per caso, tra loro è subito follia: si attraggono, si vogliono, si amano. Poi la verità li separa e li allontana, finché Jake non ritorna deciso a riprendersi ciò che è suo.

Se vendetta o amore questo lo lascio scoprire a voi nel nuovo libro di Laura Gay dal titolo Toyboy.

Devo ammettere che ho trovato questo libro piuttosto banale e frettoloso, avrei preferito che la trama fosse stata sviluppata maggiormente, così da risultare intrigante e convincente.

Insomma, per una volta ho avuto sete di descrizioni e dettagli che creassero il giusto scenario.

Che poi la storia sarebbe anche convincente, con il giusto mix di sentimento e perversione, se non fosse che le parti hot predominano lasciando poco spazio all’evoluzione dei personaggi e della storia stessa.

«A quanto pare, oltre ai soldi hai guadagnato un bel po’ di arroganza». Lui rise piano. «Anche tu non scherzi. Ti ho osservata da lontano, camminavi impettita e austera. Irraggiungibile come una dea». «Eppure mi hai raggiunta senza problemi».

Sarah è il giusto mix di ingenuità e spregiudicatezza, come la descrive Jake stesso, non ho apprezzato la scelta di farla capitolare troppo in fretta al ritorno di Jake, benché fosse inevitabile perché da come ha strutturato la storia l’autrice, non poteva essere altrimenti. Questa sua debolezza, però, contrasta con l’immagine che rende di sé, ci si aspetterebbe una donna grintosa che lotta con le unghie e con i denti e invece (se lo aspetta anche Jake!) basta una carezza di lui per far crollare tutto il castello, quasi che lei non aspettasse altro.

«Ah, sì?». Jake riprese ad accarezzarle piano la schiena con gesti ritmici. «Più di me?». La sua domanda quasi la spiazzò. Nessuno era più fico di lui e glielo avrebbe detto, se non avesse rischiato di apparire come una sciocca ragazzina infatuata.

Jake sembra sicuro di sé, cinico e spietato già nella prima parte del libro per poi rivelare un lato romantico che cancella tutte le sue cattive azioni e ti spiazza, rubandoti davvero il cuore. Questa sua doppiezza però è quasi inverosimile e anche molto scontata. Quello che non è scontato è il suo comportamento nella seconda parte, che fa venire voglia di chiedersi “che fine ha fatto Jake?“, infatti, benché mosso da sentimenti giusti, ho trovato la sua reazione un tantino esagerata: l’autrice non giustifica appieno la separazione tra i due e si perde un po’ la carica emotiva che dovrebbe essere fondamentale per la piega che la storia prende.

«Sei così bella, così desiderabile… e sei mia». «In pratica vuoi mettermi in mostra come se fossi un oggetto». «Tu sei un oggetto. Sei il mio giocattolino, l’hai dimenticato?».

Insomma, va bene l’attrazione, va bene il sesso, va bene tutto… ma io voglio anche i sentimenti! E li voglio sentire straripare dalle pagine. Questo mi è mancato e ha reso una lettura che avrebbe potuto essere sogneggiante, abbastanza piatta e deludente.

Apprezzo il fatto che la storia sia conclusa, non restano dubbi né strascichi sul destino di tutti i personaggi chiamati in causa e almeno questo mi fa sperare che non avremo un seguito!

VOTO:

3

SENSUALITA’:

3

VOTO JAKE:

corona3,5

VOTO SARAH:

3,5

RECENSIONE A CURA DI:

Queen2

EDITING A CURA DI:

Candy2

I NOSTRI SOGNALIBRI DI SAN VALENTINO #2020

i-sognalibri-di-san-valentino-2020

Buon San Valentino Dreamers!

Per rendere ancora più speciale questo giorno

dedicato all’amore e agli innamorati,

lo staff di Libri & Sognalibri

vi propone i propri libri del cuore

 

Candy2

CONSIGLIA:

deep-heart-card-reviewles

Kat Woman2

CONSIGLIA:

come-anima-mai-card-review-les

Lexie2

CONSIGLIA:

Siamo nuvole nel vento

Miky2

CONSIGLIA:


i-battiti-dell-amore-card-reviewles

Queen2

CONSIGLIA:

perfettamente-inconsapevole-card-reviewles

Rebirth2

CONSIGLIA:

ruckus-senza-regole-card-reviewles

Sarah2a

CONSIGLIA:

il-buongiorno-si-vede-dal-marito-card-review-les

Sienna2

CONSIGLIA:

scritto-nelle-cicatrici-card-reviewles

Viv2

CONSIGLIA:

l'ultima-notte-card-reviewles

 

“SEGRETO INCONFESSABILE” DI T.M. FRAZIER (KING SERIES #2)

SEGRETO INCONFESSABILE CARD

TITOLO: SEGRETO INCONFESSABILE

AUTORE: T.M. FRAZIER

SERIE: KING #2

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: DARK ROMANCE – NEW ADULT

PUBBLICAZIONE: 18 FEBBRAIO 2020

AMAZONGOODREADS

Trama

All’improvviso ricordo ogni cosa. L’amnesia se n’è andata, restituendomi tutti i ricordi rimasti imprigionati per mesi nell’oblio. La nebbia si è diradata e la mia memoria è tornata. Anche se avrei preferito che non lo facesse. Adesso che conosco la verità, ho più paura di prima. Perché ci sono segreti molto oscuri che riguardano il mio passato. Segreti che rischiano di mettere in pericolo le persone che amo.
Chiedere aiuto a King, l’uomo che ha salvato la mia vita e il mio cuore, è fuori discussione. Questa volta sono io a doverlo proteggere. Anche se significa sposare qualcun altro…

KING CARD.jpg

#1

KING

King non è esattamente il classico tipo di uomo da cui andare a cercare protezione. È il capo di una banda criminale coinvolta in ogni tipo di traffico illecito ed è appena uscito di galera. Per questo è sorpreso di ritrovare in casa sua, durante una festa, una perfetta sconosciuta. Doe ha perso la memoria. Non sa chi sia o cosa le sia successo. Anche Doe è solo un soprannome. Vive per strada e rischia la vita ogni giorno, affamata e infreddolita. E così una sera entra in casa di King. A suo rischio e pericolo. Quell’uomo, infatti, la attrae come la fiamma attrae la farfalla. I suoi modi brutali non la spaventano. E quando lui ascolta la sua storia, qualcosa cambia. Chi è davvero la sconosciuta? C’è il rischio che il suo passato riemerga? Affezionarsi a lei è sicuramente un rischio. Ma potrebbe già essere troppo tardi.
Mi ero ritrovato negli occhi stregati di una ragazza che era perduta quanto me
O forse non ci eravamo trovati affatto
Forse avevamo semplicemente deciso di perderci insieme

Inediti in Italia

 

 

 

I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA: USCITE DAL 10 AL 16 FEBBRAIO 2020

uscite 10-16feb20

Appuntamento fisso  per il nostro BLOG, con I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA, un recap delle uscite Top della settimana che ci accingiamo ad affrontare!!!

Per la Trama e il link di acquisto vi basterà semplicemente cliccare sulla cover!!

Buoni Acquisti e Buona Lettura!!!

10 FEBBRAIO 2020

11 FEBBRAIO 2020

12 FEBBRAIO 2020

13 FEBBRAIO 2020

14 FEBBRAIO 2020