RECENSIONE: “KING” DI T.M. FRAZIER (KING SERIES #1)

king-card-reviewles

TITOLO: KING

AUTORE: T.M. FRAZIER

SERIE: KING #1

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: DARK ROMANCE – NEW ADULT

PUBBLICAZIONE: 20 GIUGNO 2019

Trama

King non è esattamente il classico tipo di uomo da cui andare a cercare protezione. È il capo di una banda criminale coinvolta in ogni tipo di traffico illecito ed è appena uscito di galera. Per questo è sorpreso di ritrovare in casa sua, durante una festa, una perfetta sconosciuta. Doe ha perso la memoria. Non sa chi sia o cosa le sia successo. Anche Doe è solo un soprannome. Vive per strada e rischia la vita ogni giorno, affamata e infreddolita. E così una sera entra in casa di King. A suo rischio e pericolo. Quell’uomo, infatti, la attrae come la fiamma attrae la farfalla. I suoi modi brutali non la spaventano. E quando lui ascolta la sua storia, qualcosa cambia. Chi è davvero la sconosciuta? C’è il rischio che il suo passato riemerga? Affezionarsi a lei è sicuramente un rischio. Ma potrebbe già essere troppo tardi.

Recensione

Bentornate Dreamers,

finalmente, grazie alla Newton Compton Editori, arriva anche in Italia T.M. Frazier col primo volume della serie King.

Sebbene sia definita una storia dark romance voglio innanzitutto tranquillizzare tutte voi non amanti del genere. Non è assolutamente un dark, anche se, a dire il vero, ho qualche dubbio su quale genere collocarlo. Diciamo che è piuttosto un contemporary romance a tratti brutale visto l’ambiente in cui tutto si svolge, ma non al punto da poter essere classificato come dark.

King, il nostro protagonista da cui prende il nome la serie, non è un bravo ragazzo. Ha un passato difficile alle spalle, un passato in cui ha potuto contare sulle sue uniche forze per gran parte della vita. Scelte sbagliate, ma giuste per lui nel momento in cui le ha prese, lo hanno portato a dover scontare tre anni di prigione. A prima vista è lontanissimo dall’essere il cavaliere dall’armatura scintillante che corre in difesa della sua principessa, ma vi assicuro che riuscirà, in un modo tutto suo, a ricoprire quel ruolo. Sì, perché King non è quel personaggio completamente cattivo che si può percepire a primo impatto e sarà grazie a Doe, la nostra protagonista, che riusciremo a vedere finalmente la sua vera essenza.

Doe, una ragazza senza nome se non fittizio, senza passato… senza nessuna memoria. Non ricorda nulla dal giorno in cui si è svegliata in un letto di ospedale, nessuno sa chi sia e dopo essere scappata dal centro in cui era stata collocata, non le rimane che vivere per strada, patendo freddo e fame. Questo fino al giorno in cui i suoi meravigliosi occhi azzurri incrociano quelli tormentati di King.

Carceriere e prigioniera prima, anime gemelle dopo.

Il loro legame è forte sin da subito, una profonda connessione non solo fisica ma soprattutto mentale, emotiva. Affezionarsi a qualcuno, dipendere da qualcuno è l’ultima cosa di cui King ha bisogno, ma lasciarla andare, dimenticarla, abbandonarla a se stessa è impensabile. Doe è riuscita a insinuarsi nella sua mente, nel suo cuore in brevissimo tempo. Non è disposto ad accettare dei rifiuti, è implacabile nel suo “corteggiamento”, al punto che ben presto per Doe, questa fragile e giovane ragazza, non può che arrendersi e affidarsi alle sue grandi e protettive mani. Mani che però hanno ucciso, mani che potranno ancora uccidere. Ma Doe riesce a vedere ben oltre la semplice immagine da cattivo di King; lei vede oltre, scorge l’uomo che si nasconde in profondità sotto una spessa corazza.

È bellissimo ed emozionante vedere l’evolversi del loro rapporto; scorgere in alcuni frangenti il modo tutto particolare in cui King prova ad avvicinarsi a Doe perché, anche se lei non ricorda nulla del suo passato, una cosa è certa, è ben lontana dall’essere simile alle donne che lui ha avuto in passato. Ma non ci saranno solamente momenti emozionanti tra loro, stiamo pur sempre parlando di King, saranno infatti tante le scene sensuali che ci accompagneranno durante la vicenda.

Potrebbe essere tutto perfetto tra di loro, trovata la chiave giusta per far funzionare il loro rapporto. C’è, però, un enorme scoglio da superare. Qualcosa che forse potrebbe rovinare per sempre questo loro inaspettato legame.

King ha da anni uno scopo, un obiettivo che sta al di sopra di qualsiasi cosa, e Doe potrebbe essere l’unico mezzo per raggiungerlo. Sarà disposto a sacrificare lei e quindi se stesso?

Una bellissima storia d’amore che si svolge tra bande di motociclisti e trafficanti di droga, uno scenario sicuramente non romanticissimo, ma l’autrice è riuscita nel suo intento, farmi emozionare, struggermi per due anime così tormentate e complicate ma perfettamente complementari.

“Mi ero ritrovato negli occhi stregati di una ragazza che era perduta quanto me.

O forse non ci eravamo trovati affatto.

Forse avevamo semplicemente deciso di perderci insieme.”

Sono sincera, è una storia che avrebbe a mio avviso meritato il massimo dei voti se non avesse qualche piccolo difetto, qualcosa di trascurabile che mi ha lasciato con qualche perplessità. Primo su tutti la questione sull’identità di Doe. Non posso dirvi molto ma fidatevi che qualcosina stona, impossibile i poliziotti non siano riusciti a capire chi fosse e invece qualcun altro lo abbia scoperto subito. Altro elemento che non mi ha convinta del tutto è il finale, non conclusivo e questo va bene, ma ricco di colpi di scena, forse anche troppi.

Quindi, sì, ragazze, assolutamente consigliato. Se però non amate i finali aperti magari meglio aspettare l’arrivo del secondo volume perché adesso sono rimasta in trepidante attesa di scoprire come il tutto si evolverà.

Buona lettura.

VOTO:

4emezzo

SENSUALITA’:

4

VIOLENZA:

4

VOTO KING:

corona4,5

VOTO DOE:

4,5

RECENSIONE A CURA DI:

Miky2

EDITING A CURA DI:

Candy2

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...