“DUE CUORI IN AFFITTO” DI FELICIA KINGSLEY

DUE CUORI AFFITTO CARD

TITOLO: DUE CUORI IN AFFITTO

AUTORE: FELICIA KINGSLEY

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: COMMEDIA ROMANTICA

PUBBLICAZIONE: 06 MAGGIO 2019

AMAZONGOODREADS

Trama

Summer ha ventisette anni ed è californiana. Blake ne ha quasi trentatré ed è un vero newyorkese. Lei aspira a diventare una sceneggiatrice di successo, ma per ora è solo assistente del direttore di produzione di una serie tv. Lui è uno scrittore da svariati milioni di copie e i suoi bestseller sono sempre nella classifica dei libri più venduti. Summer è fidanzata con un uomo molto più grande di lei, mentre Blake è single per vocazione. Lei è una persona ordinata, precisa e mattiniera, fa yoga e beve tè verde; lui fa colazione con un Bloody Mary e due sigarette, vive nel caos e non si sveglia mai prima delle due del pomeriggio. Summer e Blake non hanno proprio niente in comune, a parte una casa delle vacanze negli Hamptons, che per un mancato passaggio di informazioni è stata affittata a entrambi. Qualcuno se ne deve andare, ma tutti e due hanno ottime ragioni per restare. E le ragioni potrebbero aumentare con il passare dei giorni

Felicia Kingsley

 

FELICIA KINGSLEY è nata nel 1987, vive in provincia di Modena e lavora come architetto. Matrimonio di convenienza, il suo primo romanzo inizialmente autopubblicato, ha riscosso grande successo in libreria con Newton Compton ed è diventato il secondo ebook più letto del 2017. Stronze si nasce e Una Cenerentola a Manhattan sono stati nella classifica dei bestseller per settimane. Due cuori in affitto è il suo quarto libro. Per saperne di più: www.feliciakingsley.com

RECENSIONE: “PARTITA DOPPIA” DI BIANCA FERRARI (DOUBLE TROUBLE SERIES #1)

59189063_820357228302718_3231266057566027776_n.jpg

TITOLO: PARTITA DOPPIA

AUTORE: BIANCA FERRARI

SERIE: DOUBLE TROUBLE #1

EDITORE: LES FLANEURS EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMACE – TRIANGOLO

PUBBLICAZIONE: 28 MARZO 2019

Trama

Cinnamon Miller ha portato con sé a Chicago un’educazione severa, una solida morale e il desiderio di trovare lavoro per contribuire all’economia della famiglia che ha lasciato a Wildrose. Ma la grande città può fare paura se hai solo vent’anni e nessuna esperienza del mondo. Se per tutta la vita hai solo sognato l’amore, leggendolo sui libri, e non sai quanto possa fare male. I fratelli Cavendish, invece, Chicago vorrebbero possederla. Dall’alto del loro attico, si affacciano sulle luci della città che stanno pian piano conquistando. Caleb vive la vita un giorno alla volta, una donna ogni notte, nessun legame. L’unica persona per la quale darebbe la vita è suo fratello Abel, che sogna di viaggiare zaino in spalla e chitarra in mano. Ma che rimane. Perché è l’unico capace di mantenere l’equilibrio di Caleb e di impedirgli di ripiombare nel baratro. Un colloquio di lavoro, una scommessa, la caccia di una preda facile. Un triangolo iniziato per gioco, senza pensare che alla fine ci sarà un solo vincitore. Ma chi arriva ultimo, stavolta, potrebbe perdere qualcosa in più che del puro e semplice sesso. Due fratelli e una sola… Partita Doppia.

Recensione

Bentrovati Dreamers!

Oggi vi parlo del romanzo Partita doppia, di Bianca Ferrari.

Una storia che, come da trama, non ha solo due protagonisti principali, bensì TRE! Ebbene sì, miei cari Dreamers! La vostra Viv ha deciso di cimentarsi in un triangolo!

Quando ho letto questa trama mi sono detta: Fantastico! Buttati Viv, è il tuo momento! Deve essere mio!

Cinnamon è una ragazza di “Campagna” che ha studiato per tentare di emanciparsi, lasciare il suo piccolo paesino e la sua famiglia numerosa e conquistare la grande città, Chicago, e ha l’ingenua convinzione che la metropoli non cambierà la sua indole buona e semplice.

Mai illusione fu più grande.

Nonostante il suo look quasi Amish e la sua lingua tagliente, anzi proprio in virtù di queste stravaganti caratteristiche così poco comuni, viene notata dalla coppia di scapoli più ambita di tutta la città, I fratelli Cavendish, noti per dividere non solo il successo come amministratori delegati di una delle società di Broker più importante di Chicago, ma anche una vita dissoluta fatta di donne e piaceri.

«Sono belli, questo non si può negare, anzi, li definirei entrambi stupendi, anche se in maniera differente l’uno dall’altro: uno è così affascinante e intenso, mentre l’altro ha quel sorriso che farebbe sciogliere i ghiacciai. Ma mi inquietano, mi fanno sentire come se loro fossero due leoni e io una gazzella». «Un’adorabile gazzella, dolce Cinnamon».

Caleb Cavendish è un dongiovanni incallito e spietato, famoso per la sua brutalità nell’allontanare le donne subito dopo averle possedute, a differenza del fratello Abel, che almeno mette un po’ di galanteria nell’accompagnarle alla porta.

Eppure entrambi rimarranno affascinati dal carattere di Cinnamon e, complice una scommessa in cui nessuno dei due crede veramente, cercheranno di conquistarla mettendo in gioco tutti i loro sporchi trucchi, iniziando con il darle quello che maggiormente desidera: un lavoro nella loro azienda.

Sarà dura per la nostra Cyn resistere al loro fascino e ancora più difficile sarà scegliere uno di loro. Due personalità forti e interamente concentrate su di lei.

“Dove uno colpiva con la seduzione, l’altro rincarava con quella galanteria démodé. Sembrava che stessero giocando con lei come due gatti con un topo.”

Il moro e il biondo, il dolce e il cattivo, un drago bianco e uno nero, all’apparenza un Cavaliere luminoso contro un Cavaliere oscuro, ma ugualmente pericolosi e sputafuoco.

Eppure la purezza di Cinnamon smuove qualcosa dentro l’oscurità di questi due fratelli e il gioco ci mette poco a trasformarsi in una realtà non meno rischiosa per la nostra protagonista e per il legame incredibile che unisce questi due fratelli.

Non posso dirvi altro in merito all’intreccio che caratterizza questa storia, quello che posso dirvi è che mi sono approcciata a questo romanzo credendo di leggere un triangolo molto più erotico ma mi sono trovata un contemporary romance molto dolce e ammetto che prima di riuscire ad apprezzare davvero questo romanzo ho dovuto digerire la cosa.

Una volta contestualizzato quello che stavo leggendo, la storia ha catturato la mia totale attenzione, i risvolti psicologici hanno destato il mio interesse più del banale incontro di sesso che sarebbe stato notevolmente più facile da mettere in scena.

Il passato di Abel e Caleb è incredibile e, pagina dopo pagina, mentre ti immergi nel suspense di fondo, ti trovi a cercare di capire sempre di più cosa ha portato Caleb ad essere l’uomo che è, e Abel a ricoprire il ruolo di suo angelo custode.

Il libro è ben scritto, avrei preferito una maggiore fisicità tra i protagonisti ma questo è un mio puro gusto personale e sono sicura che questa “mancanza”, se così la vogliamo definire, verrà colmata nel secondo volume della serie che spero non si faccia attendere troppo!

VOTO:

4

SENSUALITA’:

2

VOTO ABEL:

corona3

VOTO CALEB:

corona4

VOTO CINNAMON:

4

RECENSIONE A CURA DI:

Viv

EDITING A CURA DI:

Candy

 

RECENSIONE: “SPIACENTE, NON SEI IL MIO TIPO” DI ANNA ZARLENGA

spiacente-non-sei-il-mio-tipo-card-reviewles

TITOLO: SPIACENTE, NON SEI IL MIO TIPO

AUTORE: ANNA ZARLENGA

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 08 MARZO 2019

Trama

Sara e Teo non potrebbero essere più diversi. Lei lavora come ricercatrice all’università, lui è un figlio di papà che presto o tardi erediterà una casa di produzione televisiva. Lei è bassina, ha forme morbide ed è poco appariscente, lui è il classico playboy sbruffone. In sostanza non hanno nulla in comune se non, a quanto pare, un’indiscussa antipatia per i matrimoni. Ed è proprio a una cerimonia di nozze che si conoscono e hanno modo di trovarsi insopportabili a vicenda. La reciproca e dichiarata incompatibilità non impedisce loro di dare inizio a un battibecco che li porta, un po’ per sfida, un po’ per gioco, a oltrepassare il limite… Ma nessuno dei due dà peso alla cosa: sono perfettamente consapevoli di non piacersi e che non si incontreranno mai più. I piani del destino sono però ben altri. Dopo una vita passata a dissipare soldi senza realizzare granché, Teo è costretto dal padre a riprendere a frequentare l’università: in caso contrario potrà dire addio al suo lavoro nell’azienda di famiglia. E il caso vuole che una delle sue docenti sia proprio l’insopportabile ragazza conosciuta mesi prima a un matrimonio…

Recensione

Questo libro è una boccata di aria fresca in mezzo a tante storie a volte banali e scontate. L’ho letto tutto d’un fiato e sempre con il sorriso sulle labbra. Non sono riuscita a trovare nemmeno una nota negativa, l’ho trovato assolutamente perfetto. Scritto benissimo, coinvolgente, ironico e pieno di vita.

“Odio i matrimoni.

Li odio come un vegano odia le bistecche. Non sono un vegano e se vedo il seitan fuggo come se avessi un mastino alle calcagna, ma il paragone è calzante.

Odio i matrimoni.

Ci sono venuto solo perché si sposa il mio migliore amico e, ehi, non potevo perdere l’occasione per prenderlo in giro!

Mi sono vestito di nero. Pantaloni neri, giacca nera, cravatta nera, occhiali da sole scuri. Sembro un becchino ed è esattamente la mia intenzione. Non gli farò gli auguri, ma le condoglianze.”

Il romanzo di Anna inizia proprio così, sono bastate queste dieci righe per farmi capitolare.

Teo è un personaggio a dir poco spettacolare, ho riso talmente tanto con lui da farmi venire il mal di pancia. È un tipo all’apparenza superficiale e svogliato, il classico figlio di papà che dà tutto per scontato e pensa di essere il re del mondo. Ma quando incontrerà Sara, tutto il suo mondo verrà capovolto.

Sara è una ragazza normale, forse un po’ troppo chiusa in se stessa e nel lavoro, ma potremmo benissimo definirla “una di noi”. Non la classica bellona, anzi, quel genere di ragazza che Teo non guarderebbe mai. Eppure, è bastato un confetto per far esplodere i fuochi d’artificio.

Fra i due nasce tutto con un battibecco che sfocia in una sfida che Teo deve vincere a tutti i costi, perché Sara oltre a non essere il suo tipo, è la ragazza che lo ha rifiutato e che deve riuscire a conquistare per orgoglio.

Quella che nasce come una sfida, si trasformerà in qualcos’altro…

«Una sorpresa è una sorpresa», rispondo, sibillino.

«Non è che vuoi portarmi in un luogo buio, farmi a pezzi e poi gettarmi da una rupe?»

«Tu guardi troppi thriller».

«Sei crudele».

«Sfrutto tutte le mie armi per conquistarti».

La frase sembra scherzosa, ma lei non immagina quanto sia serio. Sto davvero sfoderando tutte le mie armi per farla cadere ai miei piedi. Non ho mai affrontato un osso così duro. Non te lo aspetteresti, da una che ha l’appeal di un cestino per la frutta. E ci sono cestini per la frutta decisamente più interessanti, dal punto di vista estetico.

Eppure…

Eppure, sarà anche scialba, occhialuta e anonima, ma stasera quasi non ci ho fatto caso.

Questa storia merita assolutamente di essere letta perché è davvero speciale.

Menzione d’onore a Gennaro, perché lui è un uomo vero, perché lui… “Devo uscire con il pelo da fuori!”. Decisamente top! 😀

VOTO: 

5

SENSUALITA’:

2

VOTO TEO:

corona5

VOTO SARA:

5

RECENSIONE A CURA DI:

SARA JL

EDITING A CURA DI:

Candy

 

I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA: USCITE DAL 29 APRILE AL 05 MAGGIO 2019

USCITE DAL 29 APRILE AL 05 MAGGIO 2019.png

Appuntamento fisso  per il nostro BLOG, con I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA, un recap delle uscite Top della settimana che ci accingiamo ad affrontare!!!

Buoni Acquisti e Buona Lettura!!!

29 APRILE 2019

“ENEMY GAME – A LETTO CON IL NEMICO” DI ANGELA D’ANGELO (SERIE MATCHING GAME #1)

“Sopravvissuto” di T.M. Smith (Survivor Vol. 1)

30 APRILE 2019

“ANGELO DELLA NOTTE” DI KAHLEN AYMES (SERIE AFTER DARK #1)

“I BATTITI DELL’AMORE” DI JEWEL W. ANN

“IL TORMENTO DEL MARINE” DI SILVIA CARBONE & MICHELA MARRUCCI (SERIE DESTINI INTRECCIATI, #3)

“Magisterium – 5. La torre d’oro” di Holly Black & Cassandra Clare

“Il mio sole d’inverno” di Marta Savarino (Cuori nelle Highlands Vol. 3)

“L’anima dai fili d’oro” di Manuela Chiarottino

01 MAGGIO 2019

“EFFETTO BOMBA” DI KARLA SORENSEN (SERIE WASHINGTON WOLVES #1)

“Il ragazzo delle case mobili” di Marie Sexton

02 MAGGIO 2019

“L’AMICO DI MIO FRATELLO” DI KENDALL RYAN (ROOMMATES SERIES #2)

“Resti perfetti” di Helen Fields

“Il castello dei desideri” di Valentina Piazza

“La ninnananna di Auschwitz” di Mario Escobar

03 MAGGIO 2019

“UN LUOGO FREDDO E OSCURO” DI TONI ANDERSON (SERIE COLD JUSTICE #1)

“NON ABBANDONARMI MAI” DI ELLIS V. CRYSTAL

“Bullet” Formato Kindle di Garrett Leigh (Blue Boy Vol. 1)

“L’Enigma Matthew Alcott 1” di JD Hurt

RECENSIONE: “S… COME SEXY” DI SERENA BRUCCULERI

s-come-sexy-card-reviewles

TITOLO: S… COME SEXY

AUTORE: SERENA BRUCCULERI

EDITORE: DARCY EDIZIONI

GENERE: ROMANCE CONTEMPORANEO

PUBBLICAZIONE: 11 APRILE 2019

Trama

Se vi dico California a cosa pensate?

A un uomo bello, biondo e un fisico sportivo? Questo è Ralph, un bel ragazzo attraente che ha fatto del divertimento il suo stile di vita. Ama le donne, tutte, indistintamente. I rapporti seri e duraturi li lascia agli altri… C’è una sola donna che, tuttavia, non riesce proprio a sopportare ed è Molly, la sorella del suo migliore amico, che trova antipatica e fastidiosa sin da quando l’ha conosciuta. Lei è tutto tranne che femminile, niente tacchi o vestiti eleganti, ciò che ama è la natura incontaminata del Texas e i suoi cavalli.

Ma cosa succede se, per una serie di sfortunate coincidenze, i due sono costretti a dover condividere lo spazio vitale? E cosa succede se, al di là del loro volere, scatta l’attrazione? Mantenere il segreto di questo sentimento che esplode potrebbe essere complicato… ma non sarà l’unica difficoltà; e se il passato turbolento di Ralph tornasse a chiedere il conto?

Recensione

Allora Dreamers, oggi parliamo di “S…come sexy” di Serena Brucculeri, libro dalla trama accattivante che mi ha attirato da subito.

Ralph è il classico belloccio californiano strafottente e sicuro di sé, che cambia donna come gli altri cambiano i calzini; Molly è la classica zitella campagnola dedita ai cavalli che i genitori vogliono accasare ad ogni costo.

Cosa li accomuna? Lui è il miglior amico del fratello di lei.

Cosa li divide? Lei è la sorella del miglior amico di lui.

In più, i due si odiano. Un’antipatia innata che non riescono a mascherare e che li porta a stuzzicarsi in continuazione fino a far scoppiare la scintilla, quella fisica, con la S maiuscola, che li accende come fuochi luminosi. Il tutto all’oscuro dei familiari e soprattutto del famoso fratello. Ma l’imprevisto, si sa, è sempre in agguato…

Come potete capire la trama contiene dei passaggi già visti in altri libri, ma l’autrice è molto brava nell’arricchirli e rinnovarli grazie alle descrizioni dei personaggi e dei loro sentimenti.

Il linguaggio è scorrevole e, benché il romanzo conti numerose pagine, si legge abbastanza in fretta, grazie anche all’alternanza dei pov dei due protagonisti.

“So di essere un figo e so di prenderci con le ragazze al primo colpo. E appena posso ne approfitto, ovvio.”

Devo dire che la parte che mi è piaciuta di più è quella della “presa di coscienza” di Ralph: l’autrice ce lo descrive come un uomo distrutto, impaurito, insicuro, in netto contrasto con l’uomo che incontriamo all’inizio del romanzo, la Brucculeri riesce a caratterizzarlo in maniera perfetta, mostrandone il lato delicato fino a farlo apparire fragile. Confesso che l’iniziale antipatia provata per questo personaggio è completamente scomparsa davanti alla crudeltà con cui il destino si abbatte su Ralph.

“Io non sono come le altre, che per trovare un minimo di sicurezza in se stesse devono continuamente andare a caccia di conquiste per essere certe della propria femminilità. Di un uomo posso benissimo farne a meno, soprattutto di uno come lui.”

Di Molly, invece, ho capito poco: sicuramente è un personaggio ricco di sfumature, ma a tratti ho trovato infantili le sue rimostranze nei confronti di Ralph che, infatti, si sciolgono come neve al sole.

Anche in questo la storia è abbastanza scontata: la passione tra i due è piuttosto repentina e dà vita anche a situazioni un po’ inverosimili senza però perdere quell’ironia che caratterizza il romanzo sin dalle prime pagine.

«Ti voglio Molly» mi dice poi all’orecchio. «Ancora?» gli chiedo, la voce che trema. «Sì, ancora. E ancora. E ancora. Non ne ho mai abbastanza di te.» «Oh» ripeto di nuovo. Anche io, penso, non ne ho mai abbastanza di te. E all’improvviso ho paura, tanta paura.

A parte questo, devo dire che S…come sexy vanta una trama ben costruita, con tutti gli elementi al posto giusto per suscitare nel lettore le reazioni appropriate a ciò che legge (irritazione per la faccia tosta di Ralph, divertimento per le scaramucce tra i due, batticuore per i momenti di passione, ecc.) perciò se avete apprezzato i fratelli Harper in A…come amore non potete non seguirne le avventure in questo nuovo capitolo!

VOTO:

4

SENSUALITA’:

3emezzo

VOTO RALPH:

corona4

VOTO MOLLY:

3

RECENSIONE A CURA DI:

Queen

EDITING A CURA DI:

Candy

 

“NON ABBANDONARMI MAI” DI ELLIS V. CRYSTAL

NON ABBANDONARMI MAI CARD.jpg

TITOLO: NON ABBANDONARMI MAI

AUTORE: ELLIS V. CRYSTAL

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: EROTIC ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 03 MAGGIO 2019

AMAZON

Trama

Fin da quando è un’adolescente Stella non fa che ripetersi: “Resisti!”. La piccola realtà in cui vive è fatta di persone mediocri, immorali e interessate solo alle apparenze. È un incubo che con i suoi artigli invisibili la soffoca giorno dopo giorno, anno dopo anno. E l’unica soluzione è scappare.
Così, senza un soldo e a un passo dalla laurea, la ragazza decide di abbandonare la sua famiglia e di partire per la Città eterna. Pur di non rinunciare ai suoi progetti di vita, è disposta a vendersi l’unica cosa che le è rimasta: la dignità. Di giorno è Stella, una brillante studentessa determinata a completare il percorso universitario nei tempi previsti; di notte è Nuit, una bellissima e sensuale spogliarellista acclamata dal pubblico maschile: sguardi lascivi, perversi e profanatori la bramano, la divorano, la intrappolano in un gioco spietato di potere e malavita. Finché lei non si scontrerà con due occhi tenebrosi che in un istante le trafiggono il cuore. Sarà mai in grado di scappare anche da loro?

“IL TORMENTO DEL MARINE” DI SILVIA CARBONE & MICHELA MARRUCCI (SERIE DESTINI INTRECCIATI, #3)

IL TORMENTO DEL MARINE CARD.jpg

TITOLO: IL TORMENTO DEL MARINE

AUTORE: SILVIA CARBONE & MICHELA MARRUCCI

SERIE: DESTINI INTRECCIATI #3

EDITORE: QUIXOTE EDIZIONI

GENERE: EROTIC – MILITARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 30 APRILE 2019

AMAZON

Trama

Ashton Davis, Marine di terra dell’Esercito americano, non si è ancora rassegnato alla morte della moglie e non riesce a dimenticarla. L’amore che non può più donarle lo rende ancora più deciso a fare di tutto per assicurare il meglio al figlio Chris e per regalare un po’ di pace a sua sorella Breanna, reduce da mesi di prigionia nella foresta colombiana. Il fatto di essere stato relegato in un ufficio alla base di Miramar, San Diego, dopo un infortunio durante un attacco in Afghanistan, lo rende ancora più intrattabile. Ma quando Izar, lunghi capelli corvini e carnagione olivastra, bussa alla porta di casa Davis per candidarsi come babysitter di Chris, l’equilibrio che Ash credeva di aver raggiunto va in frantumi. Izar e Ash dovranno fare i conti con la prorompente attrazione fisica che c’è tra loro e lottare insieme per proteggere la vita dei loro cari.

EBOOK_Un marine per sempre (1)

#1

UN MARINE PER SEMPRE

Due lutti a distanza di pochi giorni distruggono la vita di Josephine, giovane e attraente ufficiale dei Marines: la prematura perdita del padre, Colonnello dell’Aeronautica americana, e la morte di Travis, l’amore della sua vita, durante una missione in Afghanistan, la spingono a congedarsi prima del tempo e abbandonare la vita militare. Trascorso un anno da quei giorni bui, però, Joe riagguanta le redini della propria vita. Riprende gli studi, ma il destino le gioca un brutto scherzo: per conseguire il master è costretta a fare ricerche informatiche all’interno della base militare Miramar di San Diego. Qui conoscerà il capitano Callhan Meyer, e tutta la serenità che Joe credeva di aver ritrovato scoppierà come una bolla di sapone. Tenere lontano Cal e la strana e incontrollabile attrazione che li lega si dimostrerà più arduo del previsto. Chi ha tanto sofferto ha paura di tornare ad amare, ma non si può resistere per sempre al richiamo dei sentimenti, né ai desideri del proprio corpo.

TRA LE BRACCIA DI UN MARINE CARD.jpg

#2

TRA LE BRACCIA DEL MARINE

Entrare nel team di Medici Senza Frontiere comporta sacrificio e turni massacranti, Lizzy lo sa bene, ma è quello il suo obbiettivo. A supportarla resta l’inseparabile amica, Joe, che ormai fa coppia fissa con il suo capitano, Cal. A distrarre Lizzy dagli estenuanti turni in ospedale è la presenza irritante ma irresistibile del Capitano Colin Davis, squadrone Eagles, in forza alla base operativa Miramar di San Diego. Tra i due la passione è irrefrenabile, ma ci vuole coraggio per amare. La partenza di Colin per una missione in Colombia porterà Lizzy a far chiarezza nei suoi sentimenti. Lui è fuoco, lei passione. E l’attrazione diventerà fatale.

“UN LUOGO FREDDO E OSCURO” DI TONI ANDERSON (SERIE COLD JUSTICE #1)

UN LUOGO FREDDO E OSCURO CARD.jpg

TITOLO: UN LUOGO FREDDO E OSCURO

AUTORE: TONI ANDERSON

SERIE: COLD JUSTICE #1

EDITORE: HOPE EDIZIONI

GENERE: ROMANTIC SUSPENSE

PUBBLICAZIONE:: 03 MAGGIO 2019

GOODREADS

Trama

La giustizia non è sempre bianca o nera.
A volte, è fredda e oscura.
Alex Parker, ex assassino professionista della cia, lavora per il Progetto Portale, un’organizzazione governativa clandestina fortemente determinata a eliminare serial killer e pedofili, prima che questi entrino nel sistema giudiziario. Ad Alex non piace uccidere, ma è qualcosa in cui è estremamente bravo. È bravo anche ad aggirare la legge, finché l’incontro con una bellissima recluta non lo porta a chiedersi come sarebbe essere acciuffati.
Mallory Rooney, Agente Speciale dell’fbi, ha passato anni a dare la caccia al farabutto che, diciotto anni, prima ha rapito la sua gemella. Ora, durante un’indagine su un serial killer, Mallory comincia a sospettare che ci sia un vigilante che agisce al di fuori della legge. Non ha altra scelta che prenderlo, perché uccidere non è fare giustizia. Non è così?
Quando Mallory si mette a fare domande, i capi del Progetto Portale iniziano a innervosirsi e ordinano ad Alex di sorvegliarla. Appena si incontrano, tra i due nasce qualcosa di speciale. Ma le bugie e i tradimenti che costituiscono la vita di Alex minacciano di distruggere entrambi; soprattutto quando l’uomo che ha portato via la sorella di Mallory, anni prima, fa di lei la sua prossima preda e Alex è costretto a rivelare la sua vera identità per salvare la donna che ama

INEDITI IN ITALIA

RECENSIONE: “RED” DI T. L. SMITH (BLACK SERIES #2)

red-card-reviewles

TITOLO: RED

AUTORE: T. L. SMITH

SERIE: BLACK #2

EDITORE: HOPE EDIZIONI

GENERE: DARK ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 23 APRILE 2019

Trama

L’uomo che una volta si faceva chiamare Black, ora, non c’è più. Cosa è rimasto di lui?

Una ferita al cuore, una voragine profonda.
Si può aggiustare? O anche solo sostituire?
Le persone mentono e quelle a me più vicine lo fanno più di tutti gli altri.
Non sanno chi sono? E di cosa sono capace?
A volte mi chiedo se ne siano a conoscenza, perché quando svelerò le loro menzogne verranno spediti nell’inferno che, un tempo, io stesso ho visitato.
E non sarà piacevole.

Riuscirà mai a tornare a essere solo Liam e a riabbracciare la sua Rose? O lei non sarà nulla più che Red, un’altra memoria scomparsa?

Recensione

A due mesi dall’uscita del primo volume della Black Series, grazie alla Hope Edizioni, finalmente ho avuto la possibilità di sapere!

Care e cari dreamers, vi consiglio di continuare la lettura di questa mia recensione solo se avete già letto Black.

Condizione indispensabile e necessaria per poter comprendere a pieno l’enorme desiderio di avere tra le mani questo romanzo e la trepidante speranza che ha caratterizzato la mia attesa. Oltre a non spoilerarvi inevitabilmente il vertiginoso cliffhanger finale.

Mossa da cotanta aspettativa ho iniziato a leggere Red, e l’ho letteralmente divorato in appena un pomeriggio. Un vero record per le mie tempistiche di lettura.

Pagina dopo pagina, emozione dopo emozione, sono rientrata nel mondo oscuro di Black adesso chiamato, da coloro che lo hanno salvato, con il nome di Trace.

Sì, il nostro protagonista maschile è vivo, ma la sua vera identità è perduta insieme alla sua memoria.

Dopo la difficile risalita dall’oscurità, a cui abbiamo assistito nel primo volume della serie, tutto ritorna ottenebrato e guastato da un destino infame che separa nuovamente Black da Rose.

Attraverso l’alternanza dei Pov dei due protagonisti, riprenderemo le fila delle loro vite a distanza di cinque lunghi anni, che hanno visto sopravvivere Rose al dolore grazie all’amore e al senso di responsabilità verso la sua nuova famiglia allargata, che le dà la forza di non lasciarsi sopraffare dal vuoto lasciato da Black.

Quest’ultimo invece lo ritroviamo esattamente come lo avevamo conosciuto: anaffettivo, solo, emarginato, assassino, nero come il buio più profondo, ma con una inspiegabile ossessione per due occhi azzurri come il mare trasparente, che ricerca in ogni donna bionda che incontra sul suo cammino.

Sapete chi è Black, e cosa è capace di fare.

Assetato di vendetta verso chi gli ha tolto la libertà di essere se stesso, e gli ha sottratto quella flebile luce che era rinata nel suo animo, scatenerà di nuovo l’inferno, e l’inferno si scatenerà in lui perchè oltre ai nemici esterni, Black è il vero nemico di se stesso.

Non vuole ammettere di amare e di meritare l’amore di Rose nè tanto meno pensa di essere capace di rapportarsi con il piccolo Liam, suo figlio.

La tenerezza e la gioia che ho provato nel vederli interagire attraverso le pagine di questo romanzo è indescrivibile.

Accomunati dallo stesso carattere, dagli stessi atteggiamenti, entrano quasi subito in contatto grazie alla purezza e naturalità che solo un bambino può manifestare verso un uomo che ha conosciuto solo attraverso una fotografia.

T. L. Smith ha forgiato i suoi personaggi tra l’incudine di una trama d’acciaio durissimo e il martello della sua mente diabolica che ne definisce spietatamente i contorni, dando prova di essere un’abile narratrice di favole dark.

Però, ahimè, per il lieto fine dovremmo ancora aspettare… ci eravamo quasi, ma ancora una volta la felicità di Black e Rose deve essere rimandata.

Ci sarà mai pace per i due?

Ancora mi ritrovo ad aspettare… E sperare!

“Siamo contenitori vuoti fatti per amare.

Amare: una parola che suonava così strana alle orecchie di una persona come me, che non aveva mai sperimentato i reali sentimenti espressi da tale termine. La gente ne canta le lodi, arriva persino a uccidere per amore, ma vale tanta pena? Il mondo ha un suo ideale dell’amore, secondo il quale esso è capace di cambiare qualsiasi cosa, e tutto può essere aggiustato se nella tua vita c’è amore.”

VOTO:

4

SENSUALITA’:

4

VIOLENZA:

3emezzo

VOTO BLACK:

corona4

VOTO ROSE:

4,5

RECENSIONE A CURA DI:

Sienna

EDITING A CURA DI:

Candy

 

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “IL MIETITORE” DI A. ZAVARELLI (SERIE LA MALAVITA DI BOSTON #2)

il-mietitore-card-reviewles.jpg

TITOLO: IL MIETITORE

AUTORE: A. ZAVARELLI

SERIE: LA MALAVITA DI BOSTON #2

EDITORE: GREY EAGLE PUBLICATIONS

GENERE: MAFIA ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 25 APRILE 2019

Trama

Sasha

È oscuro e misterioso. Silenzioso e letale.

Un mafioso irlandese.

Puro peccato racchiuso in un bel pacchetto.

Ma c’è anche qualcosa di strano in lui.

Non prova niente. Non mostra emozioni.

A volte, mi interrogo sulla sua umanità.

Non mi parla da due anni. Nemmeno una parola.

Ma condividiamo un segreto, io e lui.

E se dovesse mai venir fuori, non ho dubbi nella mia mente…

Non si farà scrupoli ad uccidere anche me.

Ronan

Ho ucciso per lei. Lo farò di nuovo.

Quando si tratta di Sasha, non c’è confine che non varcherei.

La guardo. Lei non lo sa.

Pensa che la odi. A volte, penso che potrei.

Ma sono sempre lì, in agguato nell’ombra.

Desiderandola. Cercando di tenere a bada la bestia.

La terrò al sicuro. Ucciderò chiunque provi a farle del male.

L’unica cosa che non posso fare… è proteggerla da me stesso.

Recensione

Buongiorno Dreamers,

a breve distanza da Il Corvo, il primo volume della serie La Malavita di Boston, la casa editrice ci propone anche il secondo libro, Il Mietitore.

Ronan è un personaggio che abbiamo già conosciuto, è il braccio destro e l’amico più fidato del protagonista della prima storia. Avevamo già intuito essere un uomo schivo, misterioso e taciturno ma è in questo libro che finalmente scopriamo il motivo per cui si è ritrovato ad essere quello che ad oggi è… un assassino.

“Ronan Fitzpatrick è un iceberg. Mostra al mondo solo le parti più piccole e sicure di sé. Ma dentro, sotto, c’è una ricchezza di scoperte nascoste.”

Il suo passato, che ci viene raccontato con alcuni flashback, è fatto di dolore, di atrocità inimmaginabili, soprattutto considerando il fatto che era solo un bambino quando tutto ha avuto inizio. È stato cresciuto, o meglio addestrato, in una specie di base paramilitare, tra disumane torture e punizioni che avevano un unico scopo, renderlo obbediente, trasformarlo in un’arma letale. Non è stato sicuramente semplice leggere tutto quello che ha dovuto passare, la lotta di un bambino con un unico scopo; la sopravvivenza.

È grazie a Lachlan che riesce a sopravvivere a questo inferno. Accolto a braccia aperte da quello che diventerà in breve un fratello. Ma le ferite, soprattutto quelle che non si possono vedere, sono state tante per cancellarle, dimenticarle, e influenzano così la sua esistenza, rendendolo quasi un automa che svolge freddamente il ruolo che ormai ricopre all’interno del sindacato, quello più crudele e intuibile dal soprannome a lui dato e da cui prende il nome il libro, e lo fa senza provare nessuna emozione. I suoi occhi, quasi sempre vuoti, trovano vita solo quando si posano su una persona, Sasha, una ragazza che da anni lo ossessiona e con la quale da anni custodisce un segreto che potrebbe distruggere entrambi.

Avevamo già capito che una strana chimica corre tra di loro. Si guardano e si studiano da lontano come hanno sempre fatto, ma una serie di eventi spinge Ronan a fare quello che nessuno avrebbe mai immaginato da lui, farsi avanti, provare anche senza sapere come fare a relazionarsi con lei.

Sasha è una ballerina di uno dei locali notturni gestiti dalla mafia irlandese di cui Ronan fa parte. La sua non è stata una scelta voluta ma si è ritrovata invischiata in questa vita suo malgrado. Il suo più grande desiderio è tirarsene fuori, partire per avere una vita normale, dove assassini e crimini non possono sfiorarla, non possono ferirla come hanno fatto in passato. O meglio questo sarebbe il suo grande desiderio se solo non significasse abbandonare Ronan, quest’uomo così complicato e indecifrabile che nonostante tutto è riuscito a insinuarsi nella sua mente e nel suo cuore.

Ronan e Sasha sono due persone complicate, distrutte da un passato fatto di violenza e soprusi, ma insieme riescono a trovare il loro giusto equilibrio.

“Quest’uomo è una fortezza a tutti gli effetti.

Inamovibile. Inarrestabile. Formidabile.

È stato creato per essere esattamente questo. Un assassino. Una macchina. Ma è anche protettore. Un uomo che sa essere umano come nessun altro. Ho visto la sua vera natura. E non mi sono mai sentita più al sicuro di quanto non fossi tra le sue braccia.”

Non sarà semplice però. Ronan, un vero e proprio assassino a sangue freddo, non sa da che parte iniziare per avvicinarsi a Sasha. Non ha mai avuto il desiderio di avvicinarsi a nessuno, non ha mai voluto legarsi a nessuno, escludendo l’amico di sempre, e adesso questa sua nuova ingestibile attrazione lo manda in confusione. Saprà trovare la giusta chiave dentro se stesso per riuscire poi a esternare queste emozioni fino ad ora tenute così ben nascoste?

“Siamo olio e acqua. Non ci mescoliamo. Non vado bene per lui. E lui non è adatto a me, probabilmente. Ma sono sua, a prescindere.”

Devo dire che la storia è molto diversa rispetto al volume precedente. Ok, sapevo già e avevo già letto del giro criminale in cui tutti i protagonisti sono invischiati, ma la storia di Ronan, il suo ruolo soprattutto, è stato molto più difficile da leggere. Se nel primo ho trovato tutta la storia più concentrata in qualche modo sul lato romance, in questo secondo volume tutto è molto più crudo. Gira tutto intorno al dolore, presente e passato, dolore subìto o inferto. Non fraintendetemi, la storia d’amore c’è, ma io l’ho più vista come il risultato del profondo e difficile viaggio di Ronan all’interno della sua anima.

Insomma, da buona romantica quale sono, avrei preferito qualcosina in più dal lato romance e qualcosina in meno per quanto riguarda le scene di violenza, ma considerate che solitamente non leggo questo genere di libri quindi quello che io ho potuto percepire come “troppo” per chi è avvezzo a queste letture potrebbe anche non esserlo.

Adesso non ci rimane che aspettare la terza storia, quella di Talia e Alexei, personaggi anche loro già presentati in entrambi i volumi.

Buona lettura!

VOTO:

4

SENSUALITA’:

4

VIOLENZA:

4

VOTO RONAN:

corona4

VOTO SASHA:

4

RECENSIONE A CURA DI:

Miky

EDITING A CURA DI:

Candy