“INVINCIBILE” DI JANE HARVEY – BERRICK & STUART REARDON

INVINCIBILE CARD.jpg

TITOLO: INVINCIBILE

AUTORE: JANE HARVEY – BERRICK & STUART REARDON

EDITORE: DELRAI EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY SPORT ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 20 DICEMBRE 2018 (E-BOOK)

AMAZONGOODREADS

Trama

Nick Renshaw è un giocatore di rugby professionista, dalla futura brillante carriera. Un infortunio improvviso, però, rischia di minare quanto costruito finora: il pericolo è rimanere fuori dai giochi. Sarà Anna Scott, una psicologa sportiva lungimirante, a occuparsi del suo percorso di riabilitazione fisica e psicologica. L’attrazione tra loro, anche se lui è già legato a un’altra donna, non permette a entrambi di essere lucidi e rimanere lontani, così Nick si ritrova a dover fare scelte difficili oltre che compromettenti per se stesso e la sua vita. Tutti gli voltano le spalle, ma Anna no, lei è diversa, lei lo ama. Nessun divieto potrà mai far finire la loro relazione, nessuna distanza, perché il loro sentimento sincero è capace di vincere qualsiasi ostacolo, anche se così facendo entrambi toccheranno il fondo.

unnamed (1).png

unnamed

 

Annunci

“FINO A TOGLIERE IL RESPIRO (CRAVE)” DI B.J. HARVEY

FINO A TOGLIERE IL RESPIRO CARD.jpg

TITOLO: FINO A TOGLIERE IL RESPIRO (CRAVE)

AUTORE: B.J. HARVEY

EDITORE: HOPE EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 19 DICEMBRE 2018

AMAZONGOODREADS

Trama

Ho un desiderio ardente. Un impulso oscuro a cui non sono riuscito a resistere, nonostante ci abbia provato per anni.
Ho costretto me stesso dietro a una maschera, un’orchestrazione perfetta per celare il mio vero io.
Dopo averla incontrata, le mie voglie, i miei bisogni e i miei desideri più segreti sono cambiati.
Lei mi ha incoraggiato ad abbracciare il vero me stesso, si è resa disponibile a fare qualsiasi cosa volessi, concedendosi per soddisfare il mio appetito più carnale.
Poi, tutto il mio mondo perfettamente organizzato è crollato intorno a me: è stato un attimo, una perdita di controllo, e l’unica cosa che mi sta a cuore mi è stata quasi portata via.
Adesso, il mio destino è nelle sue mani.
La vita che mi sono costruito, tutto quello che ho fatto, ora aspetta in purgatorio; tutto a causa della mancanza di concentrazione, in un momento in cui era richiesta la mia massima attenzione.
L’unica cosa che desidero ardentemente, ora, potrebbe essere la mia fine.

“UN CATTIVO RAGAZZO COME TE” DI L.A. CASEY

UN CATTIVO RAGAZZO COME TE CARD.jpg

TITOLO: UN CATTIVO RAGAZZO COME TE

AUTORE: L.A. CASEY

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: CONTAMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 03 GENNAIO 2019

AMAZONGOODREADS

Trama

Tornare a casa è molto doloroso per Lane. Il suo adorato zio Harry, infatti, è morto improvvisamente. E fare i conti con la sua scomparsa significa accettare l’idea di incontrare di nuovo qualcuno che fa parte del suo passato. Kale Hunt è stato il migliore amico di Lane sin da quando erano bambini. Ma è stato anche il motivo per cui Lane ha deciso di trasferirsi a New York. Vedere Kale con un’altra non avrebbe dovuto ferirla, erano amici dopotutto. Ma la sofferenza con cui Lane si è trovata a convivere era così autentica e profonda da spingerla a un taglio drastico: raccattare le sue cose e chiudere il passato dietro una porta per sempre… Adesso che è tornata, anche i sentimenti sono gli stessi di sempre. Come se non se ne fosse mai andata. Le tragedie hanno un modo bizzarro di far riavvicinare le persone. E Lane non è l’unica a dover fare i conti con il passato. Perché gli anni trascorsi, forse, non sono bastati a cancellare l’amicizia con Kale…

“LA RAGAZZA DELLA LUNA” DI LUCINDA RILEY (SERIE LE SETTE SORELLE, #5)

LA RAGAZZA DELLA LUNA CARD.jpg

TITOLO: LA RAGAZZA DELLA LUNA

AUTORE: LUCINDA RILEY

SERIE: LE SETTE SORELLE, #5

EDITORE: GIUNTI

GENERE: NARRATIVA CONTEMPORANEA

PUBBLICAZIONE: 02 GENNAIO 2018

AMAZONGOODREADS

Trama

Sono trascorsi sei mesi dalla morte di Pa’ Salt e al contrario delle altre sorelle D’Aplièse, Tiggy ha ricevuto indicazioni precise sulle sue origini. Quando sarà pronta non dovrà fare altro che andare a Granada, nella zona di Sacromonte e bussare a una porta azzurra nel Cortijo del Aire. Ma ancor prima di decidere di intraprendere questo viaggio, Tiggy conosce Chilli, un vecchio gitano che vive in una baita all’interno della tenuta. Sarà proprio lui a raccontarle la storia di sua nonna: Lucía Amaya-Albaycin. Granada 1922. La piccola Lucía si esibisce, a soli 10 anni, nel Concurso di Cante Jondo, un festival di musica e ballo flamenco, incantando pubblico e giuria con la sua eccezionale tecnica e il temperamento vulcanico. Nonostante la tenera età, Lucía ha dentro di sé il duende, lo spirito del ballo, che arde così luminoso attraverso i suoi occhi da essere soprannominata “La Candela”. La sua bravura e la sua ambizione la porteranno a intraprendere molto presto la carriera di ballerina e a lasciare la famiglia e la Spagna per inseguire il suo sogno. Ma a quale prezzo? Un viaggio in un esotico passato che porterà Tiggy a scoprire un lato di se stessa finora sconosciuto e a capire qual è il suo vero posto nel mondo.

LE SETTE SORELLE.jpg

#1

LE SETTE SORELLE

Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata della governante: Pa’ Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l’emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l’incantevole bellezza. Con l’aiuto dell’affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli anni ’20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia.

ALLY NELLA TEMPESTA.jpg

#2

ALLY NELLA TEMPESTA

Distesa al sole su uno yacht in mezzo all’Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionanti della sua vita: l’intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa’ Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato. Ally è troppo sconvolta per esaudire la volontà di suo padre; vuole solo abbandonarsi nelle braccia di Theo e ritrovare un po’ di serenità: non sa però quello che sta per succederle, né sa che presto dovrà gettarsi nella lettura del volume lasciatole da Pa’ Salt, la burrascosa storia di Anna Landvik, una cantante d’opera norvegese che nella seconda metà dell’Ottocento divenne la musa del compositore Edvard Grieg. Ed è proprio nella gelida e romantica Norvegia che Ally dovrà scoprire cosa la lega a questa donna misteriosa.

LA RAGAZZA NELL'OMBRA.jpg

#3

LA RAGAZZA NELL’OMBRA

Silenziosa ed enigmatica, appassionata di letteratura e cucina, Star è la terza delle sei figlie adottive del magnate Pa’ Salt e vive da sempre nell’ombra dell’esuberante sorella CeCe. Fin da piccole le due sono inseparabili: hanno un linguaggio segreto che comprendono solo loro e hanno passato gli ultimi anni viaggiando per il mondo, guidate dallo spirito indomito di CeCe, di cui Star è abituata ad assecondare ogni desiderio. Ma adesso, a solo due settimane dalla morte del padre, CeCe decide che per entrambe è arrivato il momento di fissare un punto fermo nelle loro vite e mostra a Star il magnifico appartamento sulle rive del Tamigi che ha intenzione di comprare per loro. Per la prima volta nella sua vita, però, Star sente che qualcosa in lei è cambiato: quel rapporto quasi simbiotico sta rischiando di soffocarla. È ora di trovare finalmente la propria strada, cominciando dagli indizi che Pa’ Salt le ha lasciato per metterla sulle tracce delle sue vere origini: una statuetta che raffigura un gatto nero, il nome di una donna misteriosa vissuta quasi cent’anni prima e il biglietto da visita di un libraio londinese. Ma cosa troverà tra i volumi polverosi di quella vecchia libreria antiquaria? E dove vuole condurla realmente Pa’ Salt?

La ragazza delle perle

#4

LA RAGAZZA DELLE PERLE

Londra. CeCe è a un punto di rottura: dopo la morte del padre ha provato a riversare tutte le sue energie nell’arte, ma si sente più sola che mai. Abbandonata da Star, la sorella preferita che ha ormai trovato la sua vera famiglia e un nuovo amore, e senza ispirazione, decide di fuggire da Londra alla ricerca del suo passato. Gli unici indizi sono una foto in bianco e nero e il nome di una pioniera australiana vissuta un secolo prima. Durante il viaggio per Sydney, CeCe decide di fermarsi nell’unico posto dove si sente davvero se stessa: le meravigliose spiagge di Krabi, in Thailandia. Lì, tra turisti e backpackers, incontra Ace, un giovane singolare e solitario quanto lei, con un segreto da nascondere… Australia, 1906. La giovane Kitty McBride, figlia di un pastore di Edinburgo, arriva in Australia come dama di compagnia della benestante signora McCrombie. Ad Adelaide, il suo destino si intreccia con quello della famiglia Mercer, che possiede un impero nel commercio delle perle. Da una parte Drummond, impetuoso e passionale, e dall’altra suo fratello Andrew, sensibile e gentile, due gocce d’acqua dal carattere opposto che si innamoreranno della stessa donna…

REVIEW TOUR: “GENERAZIONE BATACLAN” DI MARIA LAURA CARONITI

Review Tour - blu-generazione-bataclan

generazione-bataclan-card-reviewles

TITOLO: GENERAZIONE BATACLAN

AUTORE: MARIA LAURA CARONITI

EDITORE: UGO MURSIA EDITORE

GENERE: NARRATIVA CONTEMPORANEA

PUBBLICAZIONE: 29 OTTOBRE 2018

Trama

«I writers stavano decorando una saracinesca, in alto avevano scritto: “Hanno provato a seppellirci, non sapevano che eravamo semi”». Tre storie, le cui traiettorie si incrociano a Parigi alla vigilia dell’attentato al Bataclan. Sono tre donne che hanno in comune il nome e le origini siciliane. Appartengono a generazioni diverse e stanno facendo i conti con i rimpianti del passato, le disillusioni del presente e le scelte per il futuro, ma tutte verranno investite dalla violenza terroristica che cambia e travolge ogni cosa. Vita e morte si fronteggiano in questo romanzo intimo e delicato dove è l’amore a guidare, in modo imprevedibile, i destini.

Recensione

Ben ritrovati Dreamers,

oggi sono qui a scrivervi in occasione del review tour organizzato per Generazione Bataclan di Laura Caroniti, finalista nella prima edizione del “Premio RTL 102.5 e Mursia. Romanzo italiano” del 2017.

Ho deciso di leggere questo romanzo breve spinta dall’emozione e la sorpresa di vedere la prima pubblicazione, per la narrativa contemporanea, di Laura Caroniti: la conosco ormai da qualche anno solo virtualmente attraverso i social-media e, pur frequentando stessi gruppi e pagine dedicate alla passione per la lettura, non sapevo che fosse un’ autrice, e che autrice (!!) ho scoperto poi.

Quindi, sull’onda di questi due sentimenti, ho ordinato il libro, che per il momento è disponibile solo in formato cartaceo.

Dal momento che mi è arrivato, a quando l’ho preso in mano per leggerlo, sono trascorsi alcuni giorni perchè lo guardavo, poggiato sul comodino di camera mia, e ci giravo intorno con un certo sospetto e cautela prima di iniziarne la lettura.

Ma non fraintendete, la mia circospezione derivava dal timore – sì, timore – di leggere un libro solido, fatto di carta e odore di stampa, dopo anni passati a leggere in digitale e, soprattutto, perchè non sapevo il carico emozionale che la storia mi avrebbe smosso per la drammaticità e la gravità dei fatti di cronaca raccontati.

Quanto mi sono sbagliata!

Perchè il carico emotivo da impegnare durante e dopo la lettura è tanto, tantissimo. Questo libro non è un istant-book sul terrorismo, infatti non racconta i fatti di cronaca avvenuti in quel maledetto fine novembre parigino del 2015.

Generazione Bataclan è ambientato nei giorni appena precedenti l’attentato al Bataclan e non parla dell’ angosciosa cronistoria di quei terribili momenti, parla di vita, di vita vera come lo sono i sogni, le speranze, i piccoli grandi drammi che accomunano le tre donne protagoniste del libro.

Donne che hanno in comune il loro nome proprio e sono tutte originarie di una terra che per eccesso o per difetto d’ amore le ha viste andar via.

Le conosciamo e le sentiamo parte di noi stesse, perché ognuna di esse rappresenta ciò che ogni altra donna ha fatto oppure ha desiderato fare per amore.

Certo è, che le figure maschili non ne escono fuori molto bene, se non fosse per Giles e suo padre, due uomini che non hanno avuto paura di rischiare, di azzardare, magari non hanno vinto tutte le battaglie, ma sicuramente hanno avuto la determinazione di crederci o il coraggio di lasciare andare, quando si realizza che dietro la perseveranza, a volte, si nasconde il non voler ammettere un fallimento.

Non so se sono riuscita a capire l’ intento o il messaggio dell’ autrice, sempre che ce ne sia uno solo, o più semplicemente ognuno di noi legge in una storia ciò che la propria sensibilità e il proprio vissuto gli suggerisce.

Fatti come l’ attentato terroristico al Bataclan hanno scosso e sconvolto trasversalmente più generazioni: fratelli, padri, madri, parenti, amici e, consentitemi di asserire che, a ogni essere umano che si possa ritenere tale, è stato sottratto qualcosa oltre che qualcuno.

Un qualcosa che si può definire con una sola parola:

libertà.

La libertà di vivere e di credere nel prossimo.

La storia di Anna… quale delle tre?

Che importa sapere chi o quando?
Anna è ognuno di noi, Anna è il singolo che forma una comunità che si rialza e celebra l’amore come arma pacifica con cui combattere e resistere al terrore.

Ed è proprio la forza e la potenzialità della generazione raccontata dall’autrice, anche attraverso la caratterizzazione intenzionale dei personaggi secondari: allegri, aperti e cosmopoliti (definizione tratta dal quotidiano Libération) con un presente da precari, ed un futuro ancora più incerto.

Vittime, ancor prima del terrorismo, dell’ iniqua eredità sociale e politica prodotta dalle generazioni precedenti.

Se vi siete domandati il significato della citazione all’interno della card che trovate all’inizio dell’articolo e all’interno del romanzo

“Fluctuac nec mergitur”

“E’ in balia delle onde, ma non affonda”

È, a mio parere, il più bel messaggio di resistenza e reazione all’orrore per gli accadimenti di Parigi che, purtroppo, si sono reiterati anche pochi giorni fa ai mercatini di Natale nel centro storico di Strasburgo.

Vi ho raccontato il mio personale approccio al romanzo perchè credo possa essere utile a chi come me si sente attratto ma timoroso, nell’affrontare una storia così delicata e profondamente toccante.

Per l’occasione avevo rispolverato anche un vecchio segnalibro abbandonato da tempo in fondo ad un cassetto, e solo quando sono arrivata all’ultima pagina del libro, mi sono resa conto di non aver avuto la necessità di usarlo, perché una volta iniziato a leggere non l’ ho mai chiuso fino alla parola fine.

Una fine che non vuol prescindere dallo sconforto ma che, sicuramente, ha il sapore della speranza.

E credo che la sinestesia creata dalla mia mente sia più esplicativa di molti altri aggettivi o metafore che potrei utilizzare per spiegare questa mia ultima affermazione.

A distanza di ore, o giorni, ripensando all’intera storia narrata in Generazione Bataclan mi viene da intonare (anche se per come canticchio sarebbe meglio usare il verbo stonare!) una canzone di alcuni decenni fa, le cui parole sono dannatamente attuali ed immortali:

“Vita io ti credo
tu così purissima
da non sapere il modo
l’arte di difendermi […]
ma la sofferenza tocca il limite
e così cancella tutto

e rinasce un fiore sopra un fatto brutto”

VOTO:

5

RECENSIONE A CURA DI:

Sienna

EDITING A CURA DI:

Candy

Calendario Review Tour - generazione bataclan

RECENSIONE: “DUKE” DI NAIKE ROR (SERIE r.u.D.e, #3)

duke-card-reviewles

TITOLO: DUKE

AUTORE: NAIKE ROR

SERIE: r.u.D.e.

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE – SUSPENSE ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 28 NOVEMBRE 2018

Trama

Las Vegas, giugno 1997

«Prima o poi ti ci chiudo davvero in quel barile pieno d’acqua» minacciò, sussurrando, la Duchessa avvicinandosi alle labbra dell’uomo.
«Oh, Sunrise, minacci di uccidermi almeno cinque volte al giorno, finirà che quando mi ucciderai davvero sarò sollevato dal non sentirti più dirmi le stesse cose» replicò flemmatico il Duca.

Las Vegas, giugno 2016

Il presunto cadavere di Duke Guillelm Leroy, il più grande escapologista dai tempi di Houdini, viene trovato in avanzato stato di decomposizione all’interno di un barile pieno d’acqua.
Un probabile omicidio per la polizia di Las Vegas; l’ennesimo scherzo di cattivo gusto secondo Hunter, unico figlio legittimo di Duke.
Il macabro ritrovamento, omicidio o beffa che sia, obbliga però Hunter a tornare a Las Vegas e con lui anche Paige Lee e Cody, adottati dal padre quando erano bambini.
I tre si ritrovano quindi, dopo quasi dieci anni, nell’ambiente fatto di paillettes, champagne, gioco d’azzardo e gelosie che li ha visti crescere e dal quale sono fuggiti, perdendosi di vista.

«Semplice: io sono l’uomo di latta, senza cuore, tu sei lo spaventapasseri, senza cervello e se tanto mi dà tanto, dietro la porta ci sarà Dorothy» concluse Hunter.
«E se invece ci fosse il mago di Oz?» chiese Cody.
«Il mago uscirà fuori al momento opportuno, fidati!» replicò suo cugino.

Odio, amore, ricatti, passione, inganni e un amore impossibile.
Conti riaperti, altri saldati.
E forse, una seconda possibilità per tutti.
Ma quel che accade a Las Vegas, può davvero restare per sempre sepolto a Las Vegas?

Recensione

Oggi vi parlo di un libro che la sottoscritta ha atteso come i bambini aspettano la notte di Natale: Duke! Il terzo volume della serie R.U.D.E. scritto dall’italianissima penna di Naike Ror.

Sono approdata a questa raccolta solo recentemente, ho aperto il primo volume – Royle – sotto consiglio “armato” di una cara amica e praticamente non ho chiuso il Kindle fino a che non ho terminato tutte le attuali uscite, spin off compresi! Fino ad arrivare alla lettera D, di cui – alla faccia del “mai na gioia” – era prevista a breve la pubblicazione.

Parlarvi di questo libro non è facile, per niente, ci sono un milione di cose che vorrei dirvi ed è davvero difficile farlo senza svelarvi nulla della trama, che merita di essere scoperta e gustata non solo pagina per pagina, ma proprio rigo per rigo.

Un romanzo curato in ogni piccolo dettaglio, dalla trama all’ambientazione, iniziando dai personaggi: Duke, Cody, Hunter e Page Lee.

Una delle cose che ho apprezzato maggiormente è che la storia non ruota intorno ad una coppia ma ad una famiglia, quella di Duke Leroy, detto il Duca, il più grande illusionista che Las Vegas abbia mai conosciuto. Un uomo egocentrico, che brilla della luce riflessa del suo palcoscenico, fino a che le luci non si spengono sul palco della vita che non conosce padroni, e si troverà,solo, a fare i conti con l’ultimo atto di uno spettacolo macabro nella sua immensa poesia: la morte.

Hunter Leroy, figlio legittimo del Duca, è composto interamente da intelligenza, cinismo e puro odio verso il resto del genere umano con una sola eccezione: Page Lee Leroy, figlia dell’odiata seconda moglie del Duca, cresciuta e trattata da quest’ultimo come sangue del suo sangue. Hunter non ha occhi che per lei, è l’unica di cui gli importi qualcosa e alla quale consente di avvicinarsi fisicamente ed emotivamente.

La sua sagacia, il suo sarcasmo, il suo occhio clinico, il suo egocentrismo, così vicino al padre, dal quale cerca così disperatamente di distinguersi, me lo hanno fatto amare incondizionatamente.

Peccato che per lui non esista altra donna che non sia lei. Il loro è un rapporto impossibile, quasi perverso, sebbene non siano consanguinei, sono cresciuti come fratelli ma, a differenza del cugino Cody, anch’egli adottato formalmente da Duke, il sentimento che li lega è tutt’altro che fraterno.

Lui non aveva mai fatto mistero di odiare il contatto fisico e avrebbe minacciato chiunque avesse osato provare a varcare il suo spazio personale, ma con Paige Lee era sempre stato diverso; ogni volta che lei lo toccava, lo accarezzava o gli gettava le braccia al collo, trasformava dei gesti all’apparenza semplici in momenti di loro esclusiva intimità

Page Lee è una donna in carriera, la sua personalità è perfettamente divisa tra la mediatrice in tailleur Chanel e la degna figlia della Duchessa, amante dei lustrini e delle luci della ribalta di Las Vegas. La vita l’ha resa più dura, diffidente, non permette a nessuno di conoscerla davvero e mostra solo quello che vuole far vedere a seconda della convenienza del momento.

«Andiamo, ragazza di Las Vegas, io ti piaccio, tu mi piaci…» «Come fai a sapere che mi piaci?» «Dietro a quest’aspetto da cerbiatta si nasconde un drago di Komodo; se avessi provato a toccarti senza che ti piacessi mi avresti staccato la mano.»

Le loro scelte di vita, l’atteggiamento dello show man e la voglia di emanciparsi al di fuori dell’ingombrante ombra del Duca, porteranno i tre fratelli ad allontanarsi il più possibile da Vegas e, con il tempo, anche l’uno dall’altro, finché la morte di Duke non li riporta tutti nel luogo – e dai ricordi – da cui erano riusciti a fuggire.

La complessità dei personaggi costruiti dalla Ror ha dell’incredibile: sono malefici, geniali e ironici esattamente come lei. Più leggo i suoi libri e più mi chiedo come riesca a dare a ciascuno di loro una tale profondità e spessore, nonché una naturale coerenza che ti porta a chiederti se – da qualche parte nell’universo – non esistano realmente.

Il sarcasmo con cui li impregna è unico nel suo genere così come sono uniche le situazioni in cui ingarbuglia le loro vite e con esse, il cuore e la mente del lettore, che si ritrova così concentrato e immerso nella storia, da non accorgersi che sono passate le ore notturne e la sveglia, che lo separa dalla sua maledetta attività lavorativa, sta per suonare.

Anche questa volta l’autrice non lascia niente al caso, ogni piccolo dettaglio è studiato per farci capire e impazzire. Illusionismo, escapologia, grafologia e linguaggio del corpo, vengono sapientemente miscelati in uno scenario che ti lascia con il fiato sospeso tra giallo e seduzione, amore e follia, vita e morte… ma, soprattutto, amore e odio.

Scrivere un libro con una storia d’amore in cui i due protagonisti principali si interfacciano tra loro e con altri antagonisti, può essere considerato relativamente “semplice”, scrivere un libro con ben quattro punti di vista, dal tono suspense e con quattro vite che si incrociano tra presente e passato? Beh quella, signori miei, è maestria!

Quindi, miei cari Dreamers, vi consiglio di abbassare le luci, sprofondare comodi nelle vostre poltrone e godervi lo show.

Il Duca ha già allargato le braccia per accogliervi. Un sorriso, un inchino e lo spettacolo può iniziare…

Godetevi ogni istante, crogiolatevi nell’eccitazione e nell’adrenalina e, alla fine, dopo avergli concesso il lungo applauso che merita, iniziate a pregare con me affinché il sipario di Naike Ror si apra ancora.  (E che lo faccia su Cody Leroy!)

VOTO:

5

SENSUALITA’:

4

VOTO HUNTER:

corona5

VOTO PAGE LEE:

5

RECENSIONE A CURA DI:

Viv

EDITING A CURA DI:

Candy

“L’AMORE IN GIOCO” DI KATE McKARTY

L'AMORE IN GIOCO CARD

TITOLO: L’AMORE IN GIOCO

AUTORE: KATE McCARTY

EDITORE: TRISKELL EDIZIONI

GENERE: SPORT ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 20 DICEMBRE 2018

AMAZONGOODREADS

Trama

La gente adora gli scandali. La caduta di qualcuno all’apice del successo è un titolo da prima pagina. Nessuno lo sa meglio di me. Quella che era iniziata come una promettente carriera nel football del college si è trasformata in uno scandalo.
Essere un eroe è più facile a dirsi che a farsi. Soprattutto quando c’è chi si aspetta di veder fallire il grande Brody Madden. Non desideravo altro che essere il migliore, ed ero disposto a tutto per dimostrare che si sbagliavano. Ma sono andato troppo oltre, ci ho provato troppo, e sono finito in pezzi.
“Al momento di andare in stampa, Jordan Elliott non era disponibile a rilasciare commenti.”
Ho conosciuto Brody Madden all’ultimo anno di college. Australiana con una borsa di studio internazionale, ero una calciatrice che sognava di diventare famosa e non aveva tempo per un wide receiver straordinario ma dal pessimo carattere.
Ma un cuore pieno di ambizione e di desiderio di successo non è fatto di pietra. Sono diventata la sua forza, la sua ossessione, e il più grande amore della sua vita. Solo che non c’ero quando aveva più bisogno di me.
Questa è una storia sull’amore e su un gioco che si prende tutto. In cui il sentiero verso la gloria è lastricato di sacrifici. In cui la pressione ti forma, o ti distrugge, e il trionfo nasce dalle ceneri del fallimento. Dove l’ultima partita di due persone cambierà tutto.

“BACK TO DECEMBER” DI CARMEN BRUNI (THE FALLING SERIES, #1)

BACK TO DECEMBER

TITOLO: BACK TO DECEMBER

AUTORE: CARMEN BRUNI

SERIE: THE FALLING, #1

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 21 DICEMBRE 2018

GOODREADS

Trama

“Perché l’amore vero sopravvive anche sotto strati e strati di gelo”.

Reveah è sicura di aver ormai dimenticato il ragazzo che in segreto le faceva battere forte il cuore quando era ancora un’adolescente.
Lui, la neve e le montagne del Vermont sono stati segregati nel baule dei ricordi che non si azzarda mai ad aprire, contiene cose che le fanno troppo male. Proprio per questo rimane di stucco quando si risveglia in mezzo a una bufera stretta al corpo caldo di quel ragazzo diventato ormai uomo.
I suoi occhi di ghiaccio la guardano in un modo… Come ha sempre sperato, come ha sempre sognato. Ma Reveah non è tornata a Snow City per quello, non è tornata per lui.

Wesley aveva previsto di passare la serata con la sola compagnia della sua fidata bottiglia di whiskey, ma si ritrova sotto lo stesso tetto con una ragazza che se ne va in giro facendo ondeggiare sinuosamente la sua lunga chioma rossa; una vecchia amica che si era ormai rassegnato ad aver perso per sempre e che risveglia in lui istinti con cui faceva a pugni da un sacco di tempo.

Sin da subito Reveah e Wesley verranno investiti da un’intensa attrazione che li porterà a rincorrersi di continuo, ad alimentare il fuoco del desiderio che li fa bruciare non appena si sfiorano.
Giorno dopo giorno i sentimenti li travolgeranno come una valanga, feroci e inarrestabili, costringendoli a ergere spessi muri intorno ai loro cuori feriti. Ma non esistono ferite del cuore che non possano guarire e non esiste muro che non possa cadere…
Bisogna solo trovare il coraggio.

“Eravamo due anime ammaccate, prosciugate, ormai spente. Stare insieme era impensabile, eppure sembrava l’unica cosa giusta da fare”.

 

 

“PICCOLI IMPREVISTI DI NATALE” DI CORINNE MICHAELS & “JINGLE BELL ROCK” DI L.J. SHEN

ALWAYS USCITE 14 DICEMBRE 2018

LA ALWAYS PUBLISHING IL 14 DICEMBRE 2018 INAUGURA UNA NUOVA COLLANA DI RACCONTI BREVI E NOVELLE – SOLO IN FORMATO DIGITALE – INIZIAMO CON LE PRIME DUE A TEMA TUTTO NATALIZIO

PICCOLI IMPREVISTI DI NATALE CARD.jpg

TITOLO: PICCOLI IMPREVISTI DI NATALE

AUTORE: CORINNE MICHAELS

EDITORE: ALWAYS PUBLISHING

GENERE: RACCONTO BREVE NATALIZIO

PUBBLICAZIONE: 14 DICEMBRE 2018 

Trama

Holly ha già subito abbastanza dispiaceri nelle vacanze di Natale da avere ormai imparato bene la lezione: odia le feste. E, quest’anno, odia anche il suo collega Dean, i suoi sguardi intensi, la sua voce profonda e quel suo profumo che la manda fuori di testa. Tutto quello che Holly desidera è concentrarsi sul suo ultimo progetto di lavoro, ma gli imprevisti di Natale la perseguitano. Un ascensore è l’ultimo posto in cui si aspetterebbe di ritrovare il perduto spirito di Natale. Ma se quell’ascensore si blocca e a farle compagnia c’è proprio Dean? Per Holly sembra giunto il momento di ricredersi e abbandonarsi alla magia del Natale… e dell’amore.

JINGLE BELL ROCK CARD.jpg

TITOLO: JINGLE BELL ROCK 

AUTORE: L.J. SHEN

EDITORE: ALWAYS PUBLISHING

GENERE: NOVELLA AUTOCONCLUSIVA NATALIZIA

PUBBLICAZIONE: 14 DICEMBRE 2018

AMAZON

Trama

Se per Hannah lavorare in hotel come cameriera la Vigilia di Natale non fosse già un motivo sufficiente a trasformarla in un vero Grinch, avere a che fare con un ospite pretenzioso e sbruffone del resort Nirvana può davvero trasformare la notte più gioiosa dell’anno in un incubo.
Lei è pronta ad affilare le unghie e a farsi valere, ma l’ospite in questione sembra essere pieno di sorprese strabilianti, prima fra tutte… si rivela essere la rock star più irriverente e irresistibile del mondo, nonché la fantasia proibita e di lunga data di Hannah. E soprattutto, sembra non avere la minima intenzione di passare la Vigilia da solo.
Nella notte più magica dell’anno, sarà vero che desideri e fantasie possono diventare realtà?

“UN NUOVO INIZIO” DI MONIQUE SCISCI (SERIE CHIUDI GLI OCCHI, #2)

UN NUOVO INIZIO CARD.jpg

TITOLO: UN NUOVO INIZIO

AUTORE: MONIQUE SCISCI

SERIE: CHIUDI GLI OCCHI, #2

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: EROTIC ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 03 GENNAIO 2018

AMAZONGOODREADS

Trama

Sono trascorsi sei mesi da quando Mads se n’è andato e nella vita di Josephine sono cambiate molte cose. Il suo rapporto con Ben si è di nuovo raffreddato, la sua amica Celine frequenta un biologo e ha molto meno tempo per lei. Sempre più sola, Josephine si rifugia allora tra le pareti della Maison, l’unico luogo in cui sente ancora viva la presenza di Mads e dove si lascia sedurre dal mondo della dominazione, insieme a un giovane musicista. Tuttavia, in seguito all’aggressione subita, inizia a soffrire di attacchi di panico e l’angoscia la spinge ad affidarsi a un terapeuta. Un uomo dal fascino rude, lo sguardo intenso e molti tatuaggi. Dopo un inizio di terapia estremamente conflittuale, Josephine comincia a lasciarsi andare. E in seguito alla scoperta di un oscuro segreto di famiglia, il loro rapporto diventa sempre più profondo…

CHIUDI GLI OCCHI.jpg

#1

CHIUDI GLI OCCHI

Josephine è una donna di successo, fiera, combattiva e soprattutto autoritaria. A trentacinque anni è già presidente di un’importante agenzia pubblicitaria. È abituata a controllare tutto e la sua vita ruota attorno alla società che ha ereditato in seguito alla morte del padre. Divisa tra il lavoro e una famiglia sgangherata, Josephine si concentra sulla carriera a scapito delle sue relazioni personali, finché un giorno, durante un viaggio di lavoro a Dubai, incontra Meds, tipico uomo del nord dal fascino glaciale. Meds è un dominatore esperto e ambito nel mondo sommerso del BDSM, ma si concede raramente e rifugge qualsivoglia coinvolgimento emotivo. L’uomo, infatti, nasconde un segreto che non intende rivelarle, un segreto che vincola i suoi sentimenti e che lo obbliga a mantenere le distanze da chiunque. Eppure sarà sempre più difficile per lui nascondere ciò che prova realmente.